Tuesday, October 20, 2020
Home Corona Virus Aggiornamenti del mondo Coronavirus - Il New York Times

Aggiornamenti del mondo Coronavirus – Il New York Times

Blocco, quindi evacuazione: la pandemia e le catastrofi naturali infliggono un pugno di due.

In tutto il mondo, le persone già alle prese con i blocchi e l’allontanamento sociale si trovano ad affrontare ulteriori minacce da calamità naturali, costringendole a fare una scelta impossibile: rifugiarsi sul posto o evacuare.

Più di tre milioni di persone sono state portate via dalle loro case, ma molte erano preoccupate di correre nei rifugi di emergenza, dove temevano di catturare il virus.

Il subcontinente indiano non è l’unico posto in cui la pandemia e le catastrofi naturali stanno dando un pugno di due a residenti locali.

Una portavoce dell’agenzia ha dichiarato al sito di notizie olandese NU.nl che il consiglio non ha incoraggiato “contatti sessuali casuali”, ma che le persone che si conoscevano già o erano in relazioni ma non vivevano nella stessa famiglia potevano fare sesso senza violare le linee guida sulla salute.

In precedenza nella pandemia, il governo olandese, come altri in tutto il mondo, aveva consigliato alle persone di fare sesso solo con partner stabili.

Diverse città e paesi hanno adottato approcci diversi all’orientamento sessuale durante la pandemia, con alcuni più astuti di altri.

Dopo sei tentativi, risme di scartoffie e ripetuti rifiuti, una donna neozelandese si riunirà con sua sorella morente in Australia, ricevendo una rara esenzione per severi divieti di viaggio.

A Gail Baker, che vive a nord di Sydney, è stato diagnosticato un tumore alle ovaie incurabile a fine marzo, quando i divieti di viaggio bloccati ai confini di tutto il mondo. Lei e sua sorella Christine Archer, un’infermiera della Nuova Zelanda, hanno cercato di riconnettersi da allora.

“Voglio solo passare ogni minuto che posso con lei”, Archer detto ABC News of Australia.

Entrambi i paesi hanno allentato le restrizioni nelle ultime settimane, ma non sui viaggi internazionali.

“È stato un lavoro così grande, davvero,” ha detto. “Sono sicuro che ci sono così tante altre persone nella stessa posizione in cui sono stato e forse ora aprirà la porta agli altri per vedere i loro cari, prima piuttosto che dopo.”

Il presidente cinese Xi Jinping ha colto la pandemia come un’opportunità sotto mentite spoglie: un’opportunità per riscattare il partito dopo errori precoci che ha permesso alle infezioni di sfuggire al controllo e di radunare l’orgoglio nazionale di fronte all’ira internazionale su quegli errori.

Ora, il signor Xi deve trasformare in azione le sue esortazioni di risoluta unità, un tema che probabilmente sosterrà il Congresso nazionale del popolo, l’incontro legislativo annuale che si aprirà venerdì dopo un mese di ritardo.

Deve fare tutto questo mentre il Paese si trova di fronte a un clima diplomatico ed economico scoraggiante come qualsiasi dalla repressione di Piazza Tiananmen nel 1989.

“Se ti posizioni come un grande timoniere in grado di guidare il tuo paese in modo univoco, ciò comporta un sacco di rischio politico interno se non riesci a gestire il lavoro in modo appropriato”, ha dichiarato Carl Minzner, professore di diritto e politica cinese alla Fordham University.

Finora, il signor Xi è riuscito in gran parte a riscrivere la narrativa in Cina. Lo scompiglio in altri paesi, in particolare negli Stati Uniti, gli ha dato una sospensione dalle pressioni politiche interne consentendo ai funzionari di evidenziare il minor numero di morti in Cina, nonostante domande sull’accuratezza dei numeri.

E se il paese avesse iniziato a bloccare le città e a limitare i contatti sociali il 1 ° marzo, due settimane prima di quando la maggior parte delle persone ha iniziato a stare a casa, una grande maggioranza delle morti della nazione – circa l’83% – sarebbero state evitate, i ricercatori hanno stimato.

“È una grande, grande differenza”, ha dichiarato Jeffrey Shaman, un epidemiologo della Columbia e leader del gruppo di ricerca. “Quel piccolo momento nel tempo, catturandolo in quella fase di crescita, è incredibilmente critico nel ridurre il numero di morti.”

L’enorme costo dell’attesa per agire riflette le dinamiche spietate dell’epidemia che ha colpito le città americane all’inizio di marzo. Anche piccole differenze nei tempi avrebbero impedito la peggiore crescita esponenziale, che ad aprile aveva assorbito New York, New Orleans e altre grandi città, i ricercatori hanno scoperto.

Hannah Beech è il capo dell’ufficio sud-est asiatico per The Times. Vive a Bangkok, la capitale della Thailandia.

Ho vagato per il negozio vendendo pelle di salmone di prima qualità con tuorlo d’uovo salato, fiale passate di profumi che non potevo annusare a causa della mia maschera, oltre il posto del pancake soufflé giapponese dove, devo ammettere, ho comprato una scatola piena di deliziosa prelibatezza.

Dopo 30 minuti di vagabondaggio attraverso il Siam Paragon, uno dei tanti centri commerciali di Bangkok che si sono riaperti da quando il blocco del coronavirus della città ha iniziato ad allentarsi, ho finalmente trovato la mia cava.

Appena passato Cartier e non abbastanza per Bottega Veneta, il robot si faceva largo tra un gruppo di thailandesi in maschere a motivi floreali. Ci sono passato davanti e il robot ha educatamente virato alla mia sinistra.

Di fronte a Louis Vuitton, il robot, grande quanto un leprechaun, si imbatté in una donna straniera in pantaloncini corti e una bocca dipinta con rossetto.

La videocamera del robot ronzò. Qualcosa dentro cliccato. “Per favore, indossa le maschere”, disse il robot sia in tailandese che in inglese.

Se i robot potevano sembrare ammonitori, questa macchina stava dando uno sguardo molto severo.

La donna ridacchiò, poi sembrò un po ‘nervosa. Le guardie di sicurezza in abiti neri e visiere le mostrarono l’uscita.

Dopo settimane di registrazione di alcuni nuovi casi di coronavirus, la Thailandia si sta riaprendo. Ma il diluvio degli acquirenti – un Ikea è stato travolto da una fila di centinaia di persone – ha preoccupato gli esperti di salute pubblica. I voli commerciali in arrivo sono stati vietati almeno fino alla fine di giugno.

Per entrare in Siam Paragon, ho scattato un codice QR con il mio telefono, ho attraversato una nebbia di disinfettante e ho aspettato che la mia temperatura fosse misurata.

La lettura sembrava indicare che ero una lucertola. La guardia mi fece un cenno con la mano.

La segnalazione è stata fornita da Damien Cave, Nicholas Bogel-Burroughs, Steven Lee Myers, Chris Buckley, Russell Goldman, Jeffrey Gettleman, Sameer Yasir, Kai Schultz, Hari Kumar, Jin Qu, Mike Ives, Jason Gutierrez, Hannah Beech, Lorraine Allen, Jenny Gross e Claire Moses.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments