Sunday, November 29, 2020
Home Corona Virus Aggiornamenti live di Coronavirus: gli americani sono in movimento, anche se suonano...

Aggiornamenti live di Coronavirus: gli americani sono in movimento, anche se suonano nuovi avvisi

Gli americani sono sempre più in movimento, anche se i principali funzionari della sanità pubblica avvertono dei pericoli.

Allentare le restrizioni sulla vita pubblica troppo presto potrebbe comportare un’impennata di nuovi casi che potrebbero rapidamente sfuggire al controllo, hanno detto i funzionari della sanità pubblica martedì, ma un’analisi del New York Times sui dati del cellulare ha scoperto che decine di milioni di americani stavano già lasciando il loro case in numero crescente.

The Associated Press riportato mercoledì che la guida suggerita era più dettagliata di quanto precedentemente noto. L’A.P. ha ottenuto un documento di 63 pagine che sosteneva una risposta nazionale coordinata, con misure graduali delineate per i leader della comunità.

Ma dopo settimane in gran parte confinate nelle loro case, le persone in quasi ogni parte del paese stavano mostrando segni di irrequietezza.

Dal 20 marzo, quando gli Stati iniziarono a dire alle persone di restare a casa, fino al 30 aprile, quando molti stati allentarono quelle restrizioni, il 43,8% dei residenti negli Stati Uniti – circa 144 milioni di persone – rimase a casa.

La scorsa settimana, la percentuale di persone che stavano a casa era del 36,1 percento, in media, ovvero circa 119 milioni di persone. Questo è un calo di 7,7 punti percentuali rispetto alla media durante il periodo di punta per i rifugi in atto.

La data delle elezioni generali è fissata dalla legge federale ed è stata fissata dal 1845. Per spostare tale data sarebbe necessario un cambiamento nella legge federale. Ciò significherebbe una legislazione emanata dal Congresso, firmata dal presidente e soggetta a contestazione in tribunale.

Ma il commento di Kushner ha sollevato allarmi sia per il potere espansivo che il signor Trump ha conferito ai membri della sua famiglia che servono nella sua amministrazione, sia perché ha giocato alle peggiori ansie dei detrattori del signor Trump – che il presidente avrebbe iniziato a mettere in discussione la validità delle elezioni se temeva di perdere.

I dubbi su un regolare processo di voto a novembre sono aumentati in quanto gli Stati hanno annullato o rinviato le elezioni presidenziali primarie per evitare la diffusione del virus.

Le osservazioni del signor Kushner hanno anche ridotto la posizione dichiarata pubblicamente dal presidente sulla questione.

“Le elezioni generali si terranno il 3 novembre”, ha dichiarato Trump il mese scorso in una conferenza stampa quando gli è stato chiesto del commento di Biden. Ma sembrava anche sollevare lo spettro della frode elettorale, osservando che “Penso che molte persone imbrogliano con il voto per corrispondenza”. Ha aggiunto: “Dovrebbe essere, vai in uno stand e ti mostri con orgoglio”.

Martedì, la direttrice della sanità pubblica della contea di Los Angeles, Barbara Ferrer, ha detto al Consiglio delle autorità di vigilanza che era probabile che gli ordini di permanenza a casa sarebbero durati fino a luglio e che non vedesse la riduzione dei tempi senza “drastici cambiamenti al virus” e strumenti a portata di mano. “

“La nostra speranza è che, utilizzando i dati, saremo in grado di eliminare lentamente le restrizioni nei prossimi tre mesi”, ha detto.

Il sindaco Eric Garcetti di Los Angeles, ha cercato di alleviare un po ‘dell’ansia che seguiva i suoi commenti, dicendo che ci sarebbe stato un graduale allentamento delle restrizioni.

“Andare piano, non andare veloce e farlo bene”, ha detto in una apparizione alla CNN. “Sta dicendo che non riapriremo completamente nei prossimi tre mesi.”

“Non stiamo superando Covid-19, stiamo imparando a conviverci”, ha detto. Ma ciò non significa, ha aggiunto, che “congeli la vita dov’è”.

I funzionari chiedevano cautela anche in altre parti della California, Il Los Angeles Times ha riferito.

“Le condizioni non sono davvero cambiate nella nostra contea”, ha detto martedì la dott.ssa Sara Cody, architetto chiave del primo ordine di ricovero sul posto della nazione, al Consiglio delle autorità di vigilanza della contea di Santa Clara. “All’improvviso non abbiamo un vaccino. Abbiamo esattamente le stesse condizioni che avevamo a marzo. Se ci calmassimo, vedremmo un rapido ritorno di casi, di ricoveri e un rapido ritorno di morti, per essere piuttosto schietto. “

La California State University martedì è diventata il primo grande sistema universitario americano a dirlo agli studenti non torneranno al campus in autunno, preparandoli invece per un secondo semestre consecutivo in cui le lezioni avranno luogo quasi esclusivamente online.

I senatori e i testimoni che hanno partecipato all’audizione martedì del Comitato del Senato per la salute, l’istruzione, il lavoro e le pensioni lo hanno fatto da tane, uffici e una sala del comitato per lo più vuota. Ma mentre le loro case – e persino i loro cani – ha creato uno sfondo insolito per il procedimento, l’udienza ha prodotto la consueta serie di punti di discussione partigiani, avvertimenti terribili e persino il lampo occasionale di rabbia.

  • TEST: Il presidente del comitato, Lamar Alexander, ha descritto un futuro vaccino o trattamento come la “soluzione definitiva”, ma ha detto “fino a quando non li avremo, tutte le strade per tornare al lavoro e la scuola passeranno attraverso i test”. Brett P. Giroir, l’assistente segretario per la salute presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani, che sta supervisionando la risposta ai test del governo, ha testimoniato che il paese avrebbe la capacità di condurre da 40 a 50 milioni di test al mese entro settembre. Ma le sue osservazioni hanno attirato lo scetticismo dai senatori democratici, tra cui il senatore Patty Murray di Washington, che ha dichiarato: “Questa amministrazione ha registrato di aver promesso di infrangere ulteriori forniture e test, e non lo fanno”.

  • VACCINI: Gli scienziati sperano di sapere entro la fine dell’autunno o all’inizio dell’inverno se hanno almeno un possibile vaccino efficace, ha detto il dottor Fauci ai senatori. Ma ha ammonito: “Anche alla massima velocità che stiamo andando, non vediamo un vaccino giocare nella capacità delle persone di tornare a scuola questo termine”. Il dottor Fauci ha sottolineato l’importanza di avere “più vincitori”, ovvero più di un vaccino disponibile, per fornire “disponibilità globale”. Ha ripetuto il suo cauto ottimismo che sarebbe stato sviluppato un vaccino efficace, ma ha affermato che non vi era alcuna garanzia che ciò potesse accadere.

  • Riaperture scolastiche: La chiusura di scuole e università ha rappresentato uno dei maggiori sconvolgimenti nell’epidemia, e il dottor Fauci e altri hanno affermato che la risposta potrebbe essere che le scuole riapriranno in modo diverso in tutto il paese, a seconda dello stato dell’epidemia locale.

    Bilanciare la decisione se mantenere le scuole chiuse per motivi di sicurezza o riaprirle per consentire ai genitori di tornare al lavoro – un fattore importante in qualsiasi ripresa economica – è una domanda difficile.

    “Se teniamo i bambini fuori dalla scuola per un altro anno, ciò che accadrà sono i bambini poveri e sfavoriti che non hanno un genitore in grado di insegnare loro a casa non impareranno per un anno intero”, ha detto il senatore Rand Paul, repubblicano del Kentucky.

    Il dottor Fauci indietreggiò, dicendo che l’effetto del virus sui bambini non era ancora ben compreso e che i recenti casi di bambini che erano risultati positivi e avevano sviluppato una grave sindrome infiammatoria erano preoccupanti. “Meglio stare molto attenti, soprattutto quando si tratta di bambini”, ha detto.

Everson Kalman, 40 anni, di Oneonta, N.Y., ha affermato che vivere da soli è molto simile a stare in prigione. “Nebulosa paura e terrore costante. La sensazione che molto sta succedendo oltre le mura circostanti, sebbene nulla cambi molto di giorno in giorno. ”

Bette Ferber, 90 anni, di Los Angeles, ha ricordato piaceri semplici, come tenersi per mano. Aspetto il giorno in cui questa quarantena è finita e posso tornare nel mondo. E, soprattutto, vivo per il giorno in cui posso tenere le mani di coloro che amo. “

Julie Lunde, 26 anni, di Tucson, in Arizona, ha imparato a tagliare le cipolle. Poiché il mio appartamento è uno studio, la puzza di cipolle ha permeato la mia zona giorno. L’unica zona priva di cipolle è il bagno, che sembra essere sproporzionatamente grande e ben illuminato, quindi trascorro sempre più tempo lì. È vero che tagliare le cipolle crude può indurre lacrime, che considero un vantaggio; piangere sulle cipolle tagliate è il miglior tipo di pianto che faccio in questi giorni. ”

Jack Dorsey, amministratore delegato di Twitter, ha detto ai dipendenti che non ci si sarebbe aspettati che tornassero negli uffici dell’azienda e che avrebbero potuto lavorare da casa per sempre se lo avessero voluto.

Twitter ha inviato i suoi dipendenti a casa all’inizio di marzo per aiutare a fermare la diffusione del coronavirus, ma il signor Dorsey aveva precedentemente affermato che voleva che la forza lavoro di Twitter fosse più diversificata in tutto il mondo e che si compiaceva del lavoro a distanza.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments