Thursday, July 9, 2020
Home Divertimento Come Reese Witherspoon, Kerry Washington ha dato alle fiamme lo schermo

Come Reese Witherspoon, Kerry Washington ha dato alle fiamme lo schermo

HOLLYWOOD-WATCH-KERRY-WASHINGTON-11-1590817820619

UNDATED – BC-HOLLYWOOD-WATCH-KERRY-WASHINGTON-ART-NYTSF – In “Little Fires Everywhere”, una nuova miniserie Hulu con Kerry Washington (a sinistra) e Reese Witherspoon, due famiglie sono legate insieme da segreti che si svelano lentamente. Questa foto accompagna un articolo di Cindy Pearlman. (CREDITO: foto di Erin Simkin. Copyright 2020 Hulu.)

UTILIZZABILE SOLO CON ARTICOLO LASCIATO – BC-HOLLYWOOD-WATCH-KERRY-WASHINGTON-ART-NYTSF – ALTRI UTILIZZI VIETATI.
Credito di immagine: Erin Simkin

“Little Fires Everywhere” è uno studio in tutti i tipi di relazioni complesse, ma quello che guida il libro (ora programma TV) è quello tra le mamme.

Nell’adattamento di Heste del romanzo più venduto di Celeste Ng, Reese Witherspoon interpreta Elena Richardson, che usa un misurino quando si versa da bere – solo quattro once consentite – e codifica a colori i sacchetti per il pranzo dei suoi figli. Kerry Washington interpreta Mia Warren, un’artista che si trasferisce da una città all’altra per capriccio e può costruire sua figlia una bici dai pezzi di ricambio. Nel corso di otto episodi, le loro vite si scontrano in molti modi profondi, incluso l’essere ai lati opposti di una battaglia di custodia straziante che coinvolge una coppia locale che adotta un bambino cinese.

I produttori sapevano che il rapporto Elena-Mia era fondamentale per lo spettacolo. Witherspoon acquistò i diritti sul libro attraverso la sua compagnia di produzione, Hello Sunshine, quindi era un dato di fatto che interpretasse Elena. Aveva sempre desiderato lavorare con Washington e le aveva mandato la sceneggiatura; Washington era un grande fan e ha firmato. Sebbene la razza di Mia non fosse specificata nel libro, Ng la immaginava una donna bianca della classe operaia. Ma quando i produttori le hanno detto che Washington avrebbe interpretato Mia, ha detto, è stato il momento in cui ha capito che erano davvero tutti sulla stessa pagina.

“Inizialmente, volevo renderla una donna di colore perché il libro ha problemi di classe e privilegi legati alla razza … ma non mi sentivo come se potessi immaginare adeguatamente l’esperienza di una donna di colore”, ha detto Ng. “Quando mi hanno detto che stavano pensando di lanciare Kerry, ero elettrizzato, perché ciò significava che non avrebbero evitato i problemi [of race], li avrebbero portati in superficie. “

La prima interazione tra Elena e Mia non è nemmeno quando stanno insieme – Elena chiama la polizia quando vede Mia dormire in una macchina in un parcheggio con sua figlia, Pearl. (“Senti, di solito non faccio mai una cosa del genere, ma odio non dire qualcosa e fare in modo che succeda qualcosa di brutto”, dice ai poliziotti.) Pochi minuti dopo, gli spettatori vedono una macchina della polizia accostarsi alla macchina, e Mia scuote dolcemente la figlia sveglia: “Mani visibili, tesoro, ok?”

Più tardi, si incontrano per la prima volta quando Mia fa il giro di un duplex che Elena sta affittando, dove Elena non riesce a capire che essere un’artista è il lavoro “reale” di Mia: “Sento che è uno di quei lavori ideali che vedi in TV , come una spia o un biologo marino! ” Nel frattempo, Mia è sbalordita dal fatto che nello Shaker Heights di Pleasantville, in Ohio, otterrai un biglietto se la tua erba cresce di un centimetro di altezza.

Poco dopo, in una delle scene più tese della serie, Elena chiede a Mia se può venire a lavorare nella loro casa come domestica – o mentre chiarisce rapidamente, più di un “aiutante di casa, direttore di casa”. È una scena davvero degna di nota, esemplificata solo dall’allegria compiaciuta di Witherspoon (“Sai cosa è stato bello? Aiutare”, si vanta in seguito con la sua famiglia) e la reazione cupa ma non sorpresa di Washington al privilegio di Elena. Ng rimase a bocca aperta guardando le dinamiche dei personaggi recitare sullo schermo.

“Come persona che lavora con le parole, è stato fantastico – mi è sembrato, onestamente, vederli da soli è incredibile, ma le scene in cui sono insieme scoppiettano per la tensione perché sono entrambe così belle, ovviamente”, Ng disse. “Li vedi tentare di leggersi l’un l’altro e le loro comprensioni si stanno spostando, e l’equilibrio del potere si sposta tra di loro in ogni scena. … [When] Elena dice: “Perché non vieni a lavorare per me?” È come se qualcuno saltasse fuori da un campo. “

Mentre le loro idee su come vivere la vita sembrano scontrarsi su tutti i livelli fondamentali e giocare con conseguenze più estreme per tutta la serie, Ng afferma che le due donne sono più simili di quanto si pensi.

“Le persone spesso parlano di loro come opposto polare, ma in realtà sono due metà della stessa medaglia, questa cosa yin-e-yang. … Al cuore, condividono una quantità sorprendente in comune. Vanno d’accordo su come vivere le loro vite “, ha detto. “Elena vuole essere questa immagine perfetta con pranzi e calendari con codice colore. Ma Mia è altrettanto estrema a modo suo, appoggiata alla sua arte. “

Il produttore esecutivo Liz Tigelaar ha dichiarato che le scene di Elena-Mia sono state tra i giorni più intensi ma più belli sul set, in quanto è stato come assistere a una partita di boxe. Joshua Jackson, che interpreta il marito di Elena, Bill, era d’accordo – anche se non era in una scena, gli piaceva solo guardare le due attrici insieme.

“Abbiamo visto queste due centrali elettriche andare in guerra”, ha detto. “Ci si diverte a guardarlo.”

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments