Tuesday, October 20, 2020
Home Giochi Con Xbox Series X, Microsoft sta vendendo una console che non potresti...

Con Xbox Series X, Microsoft sta vendendo una console che non potresti mai acquistare (e questa è ancora una buona notizia per Xbox)

Uno dei pilastri chiave della strategia di prossima generazione di Microsoft è Xbox Game Pass, che potrebbe cambiare le regole di gioco per Xbox Series X e l’ambizione generale di Microsoft per il futuro dei giochi a lungo termine. Xbox Game Pass è molto più di un catalogo di giochi a cui puoi giocare: è anche la base per cui Microsoft crede che i giochi siano diretti in futuro. E con il lancio di Xbox Series X in questo periodo festivo, Microsoft ha la possibilità di avviare questa generazione successiva su basi molto più forti di quella attuale e meglio distinguersi dai suoi concorrenti.

L’audace nuova visione di Microsoft per il futuro dei giochi è radicata nel suo passato. Microsoft è stata all’altezza della Sony in termini di vendite di console di generazione attuale. Alcune stime affermano che la PS4 ha superato l’Xbox One con un margine di 2: 1. Ci sono molte ragioni per questo, tra cui l’hubris di Microsoft intorno al lancio. Dopo una forte era di Xbox 360, Microsoft ha annunciato le politiche sulla nuova Xbox One che i fan hanno immediatamente e fortemente respinto, tra cui i check-in su Internet, la mancanza di supporto di gioco usato e il raggruppamento di Kinect con ogni sistema. La console è stata venduta al dettaglio per $ 500 USD al lancio, ben $ 100 al di sopra del prezzo di PlayStation 4.

In un’intervista appena prima del lancio, ricordo di aver chiesto all’allora dirigente Albert Penello il divario di prezzo, e si strinse nelle spalle, sembrando fiducioso che non avrebbe fatto differenza. Ma lo ha fatto. Anche se alcune di queste politiche incentrate sul digitale potrebbero ora essere considerate da alcuni come lungimiranti, il 2013 non è stato chiaramente il momento in cui quelle idee avrebbero prosperato. Xbox One non potrebbe mai riprendersi completamente dalle sue lotte iniziali di lancio, ma le cose ora sono diverse e Microsoft si sta mettendo in una posizione molto forte mentre si avvia verso l’era Xbox Series X e oltre.

Nessuna didascalia fornita

Vendere molte console è buono, ovviamente, per vantarsi dei diritti e delle entrate, ma i soldi veri nei giochi provengono da software e servizi. Phil Spencer, che ha rilevato il business Xbox da Don Mattrick, espone tutto in un’intervista del 2019 The Verge:

“Il business non è il numero di console che vendi. Il business è il numero di giocatori che giocano ai giochi che acquistano, il modo in cui giocano. Penso che dall’esterno sia facile giudicare la salute della nostra attività in base al numero di console che qualsiasi azienda Alla fine, quanti abbonati hai a qualcosa come Game Pass, quanti giochi le persone acquistano, questi sono parametri molto migliori sulla salute del business. “

Certo, Spencer lo direbbe. Dato il pestaggio che Xbox One ha preso per mano di PlayStation 4, ha senso che Microsoft guarderebbe a qualsiasi metrica oltre le vendite di console per valutare il successo della sua attività. Ma Phil Spencer non è solo in modalità venditore di auto qui.

È un dato di fatto che le console di gioco siano storicamente vendute in perdita. Questo è stato il caso di generazioni di console domestiche e questa tendenza dovrebbe continuare sia per Microsoft che per Sony con la nuova generazione. Microsoft non ha annunciato un prezzo per l’Xbox Series X, ma si prevede che la società perderà denaro per ogni unità venduta e farà la differenza con i ricavi da software, servizi e abbonamenti. Il futuro dei giochi riguarda la creazione di un’ampia base di installazione e la creazione di un ecosistema in cui le persone possano connettersi e giocare insieme, indipendentemente dalla piattaforma su cui scelgono di giocare. Xbox Game Pass sblocca i primi passi in questa visione.

Phil Spencer ha coraggiosamente affermato che Microsoft è intenzionata raggiungendo i 2 miliardi di giocatori nel mondo. Questo è un obiettivo impossibile se il requisito è per le persone di possedere una console di gioco. Semplicemente non accadrà. Ma puoi raggiungere un pubblico che è più grande dell’attuale mercato dei proprietari di console rendendo disponibili i giochi dove si trova il pubblico – e questo è ovunque. Xbox Game Pass lo consente, in particolare con xCloud programmato per essere integrato nel servizio entro la fine dell’anno.

Una volta che xCloud viene inserito in Game Pass, Microsoft si avvicina alla creazione del “Netflix of Games” sfuggente e potenzialmente redditizio. Attualmente, gli abbonati Xbox Game Pass devono scaricare giochi. E con dimensioni di file per alcuni giochi più grandi che si estendono oltre i 100 GB e che potrebbero aumentare ancora di più nella prossima generazione, questo può essere un processo lungo e laborioso che crea attrito. L’integrazione di xCloud ti consentirà di eseguire lo streaming di un servizio già disponibile su console, telefoni cellulari e PC, aumentando il mercato indirizzabile per Xbox. Microsoft vuole ancora venderti una console e, per i prossimi 10 anni, un hardware di gioco designato rimarrà probabilmente il modo migliore e più affidabile per giocare. Potrebbe sempre essere il modo preferito per alcuni di giocare. Ma Microsoft sta pianificando un futuro in cui non è l’unico modo.

Netflix non è un vero parallelo per Xbox Game Pass, tuttavia. Phil Spencer è stato veloce nel sottolineare che una delle differenze chiave è che Xbox Game Pass ti dà la possibilità di acquistare giochi attraverso l’ecosistema Xbox, mentre il contenuto di Netflix è disponibile solo attraverso la quota di abbonamento.

“Adoro il fatto che i giochi siano in vendita e che la gente possa acquistarli. Non abbiamo obiettivi, non c’è un mazzo di diapositive da nessuna parte che dica: ‘Ehi, vogliamo trasformare tutti in un abbonato, nessuno dovrebbe comprare.’ Ecco perché a volte quando le persone usano “la Netflix dei giochi”, mi sporcano un po ‘, perché Netflix non vende i contenuti presenti in Netflix “, ha detto Spencer in un’apparizione sul Podcast di Gamertag Radio (tramite USGamer). “Per noi, se le persone vogliono andare a comprare i loro giochi, pensiamo che sia una parte davvero salutare del settore. Se ci sono giochi che non andrai a comprare, e vuoi iscriverti per accedervi, vediamo che come parte forte di Game Pass “.

” “480”:”“}},” siteType “:” responsive web “,” startMuted “: false,” startTime “: 0,” title “:” Progetto% 20xCloud% 20-% 20Official% 20Trailer “,” tracking “:[{“name”:”SiteCatalyst”,”category”:”qos”,”enabled”:true,”params”:[{“name”:”charSet”,”value”:”UTF-8″},{“name”:”currencyCode”,”value”:”USD”},{“name”:”siteType”,”value”:”responsive web”},{“name”:”trackingServer”,”value”:”saa.gamespot.com”},{“name”:”visitorNamespace”,”value”:”cbsinteractive”},{“name”:”heartbeatTrackingServer”,”value”:”cbsinteractive.hb.omtrdc.net”},{“name”:”heartbeatVisitorMarketingCloudOrgId”,”value”:”[email protected]”},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”siteCode”,”value”:”gamespot”},{“name”:”brand”,”value”:”gamespot”},{“name”:”account”,”value”:”cbsigamespotsite”},{“name”:”edition”,”value”:”us”}]}, { “name”: “CNetTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://dw.cbsi.com/levt/video/e.gif?”},{“name”:”siteid”,”value”:”6_test”},{“name”:”adastid”,”value”:”597″},{“name”:”medastid”,”value”:”599″}]}, { “Name”: “ComScore_ss”, “categoria”: “QoS”, “abilitati”: true, “params”:[{“name”:”c2″,”value”:”3005086″},{“name”:”publishersSecret”,”value”:”2cb08ca4d095dd734a374dff8422c2e5″},{“name”:”c3″,”value”:””},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”c4″,”value”:”gamespot”}]}, { “name”: “NielsenTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://secure-us.imrworldwide.com/cgi-bin/m?”},{“name”:”scCI”,”value”:”us-200330″},{“name”:”scC6″,”value”:”vc,c01″}]}, { “Name”: “Categorie” “MuxQOSPluginJS”,: “QoS”, “Enabled”: true, “params”:[{“name”:”propertyKey”,”value”:”b7d6e48b7461a61cb6e863a62″}]}], “TrackingAccount”: “cbsigamespotsite”, “trackingCookie”: “XCLGFbrowser”, “trackingPrimaryId”: “cbsigamespotsite”, “trackingSiteCode”: “GS”, “UserID”: 0, “uvpHi5Ima”: “https: / / s0.2mdn.net / instream / HTML5 /ima3.js ” “uvpc”: “”, “videoAdMobilePartner”: “mobile_web% 2Fgamespot.com_mobile”, “videoAdPartner”: “desktop% 2Fgamespot.com”,” videoAssetSource “:” Publisher Publisher “,” videoStreams “: {” adaptive_stream “:” https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 / Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_700,1000,1800,2500 , 3200,4000, master.m3u8″ , “adaptive_dash”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 / Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_700,1000,1800,2500,3200, 4000, master.mpd ” “adaptive_hd”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 /Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_4000,master.m3u8”, “adaptive_high”:” https : / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 /Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_2500,master.m3u8″ , “adaptive_low”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 /Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_700,master.m3u8” , “adaptive_restricted”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2018 / 10 / 08 / Trailer_ProjectxCloud_Gaming_20181008_700,1000, 1800,2500, master.m3u8 “},” videoType “:” video-on-demand “,” watchCookieDays “: 1,” watchCookieName “:” WatchVideoIds “}” data-non-iframe-embed = “1”>

La metrica chiave per il successo di Xbox in questo nuovo mondo sono gli utenti di Xbox Live. Questo è più importante del numero di console vendute. Un utente Xbox Live Gold sta pagando a Microsoft almeno $ 10 ogni mese o $ 60 all’anno (almeno), e questo è il tipo di entrate costanti e ricorrenti che qualsiasi azienda vuole vedere. Ogni persona al mondo che possiede un dispositivo connesso – un telefono, un tablet, un PC o una console – è un potenziale utente di Xbox Live e la nuova visione di Spencer per Xbox si sta muovendo per portarli nel gioco Xbox. È una mossa grande e audace e Xbox Game Pass è fondamentale per questo obiettivo.

Xbox Game Pass funziona solo se Microsoft ha un flusso costante di giochi per supportarlo. E a tal fine, Microsoft è più grande di quanto sia mai stata in termini di footprint di sviluppo del gioco. La società ora gestisce 15 studi interni come parte dell’etichetta Xbox Game Studios, e questo non vuol dire niente delle società terze con cui Microsoft collabora. Microsoft ha pianificato per questo momento e ha investito nel suo futuro con le sue serie di acquisizioni e la formazione di nuovi studi come The Initiative.

Microsoft non ha mai avuto più talenti nello sviluppo di giochi sotto il suo ombrello di quanto non faccia in questo momento – tutti e 15 gli studi di gioco interni di Microsoft stanno attualmente lavorando a progetti di nuova generazione. Se Microsoft, sotto la direzione del capo di Xbox Game Studios, Matt Booty, è in grado di allineare con successo pipeline di produzione e pianificare le uscite dei suoi team interni (e altri) su una cadenza regolare, potrebbe creare uno scenario di tipo Netflix in cui c’è sempre qualcosa nuovo e interessante all’orizzonte.

Guarda cosa è stato annunciato finora. Halo Infinite, il titolo di lancio di punta per Xbox Series X e senza dubbio uno dei più grandi progetti in tutto il settore dei giochi in questo momento, uscirà su Xbox tramite Game Pass. Obsidian, lo sviluppatore di proprietà di Microsoft di Fallout: New Vegas e The Outer Worlds, sta realizzando un gioco delizioso, colorato, Honey, I Shrunk the Kids-meet-Rust chiamato Grounded, mentre Ninja Theory supporta il suo eroe focalizzato in mischia lo sparatutto Bleeding Edge e lo sviluppo di un sequel del suo acclamato gioco sulla salute mentale e la mitologia nordica, Hellbade.

Poi hai Turn 10, che sta quasi sicuramente creando un nuovo gioco Forza per Xbox Series X, mentre Rare sta seguendo Sea of ​​Thieves con Everwild, un fantastico gioco di avventura. L’Iniziativa, nel frattempo, sta creando un nuovo gioco con una squadra di talenti all-star che include lo scrittore principale di Red Dead Redemption. Questo è esattamente ciò di cui siamo attualmente consapevoli in termini di ciò su cui Xbox Game Studios sta lavorando, ma è chiaro che Microsoft ha speso quello che doveva essere stato molti milioni di dollari per raccogliere studi per compilare il suo portafoglio attraverso i generi per fare appello al pubblico più vasto possibile. Tutto ciò è stato reso possibile con il sostegno finanziario di Microsoft, una società da trilioni di dollari il cui CEO, Satya Nadella, crede nella visione di Phil Spencer per Xbox ed è disposto a mettere i soldi per sostenerlo.

” “480”:”“}},” siteType “:” responsive web “,” startMuted “: false,” startTime “: 0,” title “:” Senua% E2% 80% 99s% 20Saga% 3A% 20Hellblade% 20II% 20-% 20In % 20Engine% 20Announce% 20Trailer”, “monitoraggio”:[{“name”:”SiteCatalyst”,”category”:”qos”,”enabled”:true,”params”:[{“name”:”charSet”,”value”:”UTF-8″},{“name”:”currencyCode”,”value”:”USD”},{“name”:”siteType”,”value”:”responsive web”},{“name”:”trackingServer”,”value”:”saa.gamespot.com”},{“name”:”visitorNamespace”,”value”:”cbsinteractive”},{“name”:”heartbeatTrackingServer”,”value”:”cbsinteractive.hb.omtrdc.net”},{“name”:”heartbeatVisitorMarketingCloudOrgId”,”value”:”[email protected]”},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”siteCode”,”value”:”gamespot”},{“name”:”brand”,”value”:”gamespot”},{“name”:”account”,”value”:”cbsigamespotsite”},{“name”:”edition”,”value”:”us”}]}, { “name”: “CNetTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://dw.cbsi.com/levt/video/e.gif?”},{“name”:”siteid”,”value”:”6_test”},{“name”:”adastid”,”value”:”597″},{“name”:”medastid”,”value”:”599″}]}, { “Name”: “ComScore_ss”, “categoria”: “QoS”, “abilitati”: true, “params”:[{“name”:”c2″,”value”:”3005086″},{“name”:”publishersSecret”,”value”:”2cb08ca4d095dd734a374dff8422c2e5″},{“name”:”c3″,”value”:””},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”c4″,”value”:”gamespot”}]}, { “name”: “NielsenTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://secure-us.imrworldwide.com/cgi-bin/m?”},{“name”:”scCI”,”value”:”us-200330″},{“name”:”scC6″,”value”:”vc,c01″}]}, { “Name”: “Categorie” “MuxQOSPluginJS”,: “QoS”, “Enabled”: true, “params”:[{“name”:”propertyKey”,”value”:”b7d6e48b7461a61cb6e863a62″}]}], “TrackingAccount”: “cbsigamespotsite”, “trackingCookie”: “XCLGFbrowser”, “trackingPrimaryId”: “cbsigamespotsite”, “trackingSiteCode”: “GS”, “UserID”: 0, “uvpHi5Ima”: “https: / / s0.2mdn.net / instream / HTML5 /ima3.js ” “uvpc”: “”, “videoAdMobilePartner”: “mobile_web% 2Fgamespot.com_mobile”, “videoAdPartner”: “desktop% 2Fgamespot.com”,” videoAssetSource “:” Publisher Publisher “,” videoStreams “: {” adaptive_stream “:” https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 / trailer_senuasaga_20191212_700,1000,1800,2500 , 3200,4000, master.m3u8″ , “adaptive_dash”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 / trailer_senuasaga_20191212_700,1000,1800,2500,3200, 4000, master.mpd ” “adaptive_hd”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 /trailer_senuasaga_20191212_4000,master.m3u8”, “adaptive_high”:” https : / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 /trailer_senuasaga_20191212_2500,master.m3u8″ , “adaptive_low”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 / trailer_senuasaga_20191212_700 , Master.m3u8” , “adaptive_restricted”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2019 / 12 / 13 /trailer_senuasaga_20191212_700,1000,1800,2500,master.m3u8”}, “videoType”: “video-on-demand”, “watchCookieDays”: 1, “watchCookieName”: “watchVideoIds”} “data-non-iframe-embed =” 1 “>

Con ogni gioco Xbox di prima parte che si avvia in Xbox Game Pass, il programma diventa un’offerta imperdibile per coloro che giocano abbastanza giochi su Xbox. A $ 15 / al mese per Xbox Game Pass Ultimate (che include un abbonamento Gold necessario per il multiplayer online e offre una rotazione mensile di giochi gratuiti), puoi ottenere rapidamente il tuo denaro, ma non è una rappresentazione completa o equa del totale Valore Xbox Game Pass. I dati di Microsoft recentemente rilasciati mostrano che gli abbonati Xbox Game Pass stanno giocando a più giochi, stringendo più amicizie e provando generi che altrimenti avrebbero trascurato. Aneddoticamente, potresti vedere gli stessi risultati.

Ho provato il mutante in stile XCOM: Year Zero, che è fuori dalla mia normale timoneria per sparatutto / sport e mi è piaciuto molto. Per qualsiasi piattaforma, da Xbox Game Pass a Netflix, l’obiettivo principale è quello di attirare le persone e farle consumare contenuti e spendere soldi. I primi risultati mostrano che Microsoft sta riuscendo in questo settore, con 10 milioni di abbonati e conteggi. (Certo, Microsoft ha offerto un buon affare – $ 1 per 3 mesi – per far crescere la base, ma 10 milioni sono ancora un risultato forte e parlano della traiettoria di crescita del servizio).

Un altro vantaggio di Xbox Game Pass è il modo in cui il nuovo modello di abbonamento potrebbe portare a giochi inaspettati più creativi di persone e team di cui altrimenti non avremmo mai sentito parlare. Come Netflix, che sta dando il via libera e finanzia i tipi di programmi TV e film che gli studi tradizionali potrebbero non accettare per una serie di motivi, Xbox Game Pass sembra creare qualcosa di simile e consentire agli sviluppatori di correre maggiori rischi creativi. Uno sviluppatore può lanciare il proprio gioco su Xbox Game Pass con la consapevolezza che il pubblico integrato sin dal primo giorno ha già milioni di utenti.

È un rischio, sicuramente, e il successo di titoli più piccoli e meno conosciuti potrebbe dipendere da come Microsoft e Game Pass presentano e raccomandano i giochi alle persone in base alle preferenze personali. Ma a quanto pare funziona già in base ai dati Xbox Game Pass rilasciati di recente. Sembra che alcuni sviluppatori stiano già guardando Xbox Game Pass per provare a incassare questa nuova tendenza. Prendi, ad esempio, il gioco indipendente Moving Out, dello sviluppatore australiano SMG Studio. Il gioco è stato rilasciato a sorpresa su Xbox Game Pass ad aprile insieme alle sue versioni a pagamento per PS4, PC e Switch. È troppo presto per dire se si è trattato di una mossa di successo, ma è un punto dati intrigante da considerare quando si considera l’appeal complessivo di Xbox Game Pass sia per gli sviluppatori che per i consumatori. Un gioco che ha beneficiato enormemente del rilascio su Xbox Game Pass è il Bohemia’s DayZ. Lo studio ha recentemente annunciato che “centinaia di migliaia” di nuovi giocatori sono entrati nel gioco di sopravvivenza dopo essere stato aggiunto al Game Pass all’inizio di maggio.

“Xbox Game Pass è una grande opportunità per noi per aprire il gioco a un pubblico diverso e per consentire a un numero enorme di nuovi giocatori di sperimentare DayZ in tutta la sua aspra durezza e bellezza, insieme ai veterani”, ha detto il direttore dell’editore della Boemia Vojtěch Ješátko in un comunicato stampa.

Microsoft sembra essere l’unico dei tre grandi possessori di piattaforme a fare una spinta così aggressiva in un’offerta di abbonamento. Sebbene i piani PS5 completi di Sony non siano ancora chiari, l’attuale programma PlayStation Now non offre ciò che Xbox Game Pass già offre. The Last of Us: Part II non verrà rilasciato su PlayStation Now per gli abbonati. Spencer in precedenza ha parlato di come Microsoft vede Amazon e Google come i suoi principali concorrenti nello spazio di gioco, non Sony o Nintendo. Non è un commento così incendiario come potrebbe sembrare. Almeno in questo momento, Microsoft è l’unico dei tre grandi che sta facendo una spinta dedicata a un’offerta di abbonamento di questa natura e scala, quindi ha senso che Microsoft prenderebbe in considerazione Google e Amazon – con il loro vasto server e capacità di rete – come i loro principali rivali anziché i loro concorrenti tradizionali.

Credo nella visione di Microsoft per il futuro dei giochi, ma mi rimangono ancora alcune domande persistenti. Mi chiedo se i servizi in abbonamento come Xbox Game Pass finiranno per svalutare i giochi a lungo termine e, in caso affermativo, se questo è un problema che Microsoft o i suoi partner di sviluppo possono sopportare. Il ultimo sondaggio GDC sullo stato dell’industria ha dimostrato che oltre un quarto degli sviluppatori intervistati ritiene che un modello di abbonamento erode il valore di un gioco, pone una maggiore enfasi sull’avanzamento degli interessi dei giochi AAA e allontana i giochi di livello inferiore che spesso vengono trascurati. Alcuni sviluppatori avvertono già questo dolore. Il co-fondatore di Devolver Digital, Graeme Struthers, dice a GameSpot che “il mondo dell’abbonamento è una preoccupazione”.

Devolver supporta Xbox Game Pass, nonché PlayStation Plus e Apple Arcade, ma allo stesso tempo ha dichiarato di preoccuparsi. “Ti chiedi se questo porterà a una situazione in cui ci sono così tanti contenuti da farti cadere al limite. È quello che ci tiene svegli la notte.

Potremmo non comprendere mai completamente o completamente le realtà economiche di Game Pass. Microsoft non condivide dati chiave sulla compartecipazione alle entrate o i suoi accordi specifici con studi relativi a pagamenti di bonus o finanziamenti. Microsoft paga per le esclusive – o acquista interi studi come è accaduto in passato – per aiutare a rafforzare il catalogo Xbox Game Pass potrebbe essere una proposta interessante per gli sviluppatori che sono comprensibilmente alla ricerca di comfort e sostenibilità in un settore storicamente instabile, ma Mi chiedo se l’ascesa di Xbox Game Pass e altre offerte in abbonamento avranno a lungo termine conseguenze impreviste sul settore dei giochi.

“Ti chiedi se porterà a una situazione in cui ci sono così tanti contenuti da farti cadere al limite. È quello che ci tiene svegli la notte.” – Co-fondatore di Devolver Digital Graeme Struthers

Guardando altre industrie dell’intrattenimento che sono passate a un modello in abbonamento, come il business della musica con l’ascesa di Spotify e Apple Music, ci sono innumerevoli storie di artisti che guadagnano sempre meno rispetto al modello di vendita diretta del passato. Allo stesso tempo, i servizi di abbonamento nei settori di musica, film e TV hanno aperto ogni sorta di nuove possibilità per nuovi contenuti che altrimenti avremmo potuto essere negati, per non parlare del fornire ai consumatori il percorso più semplice per accedere ai contenuti.

Con le sue tasche profonde, Microsoft può acquistare giochi e studi e metterli al lavoro su titoli Xbox Game Pass che manterranno gli utenti coinvolti nel servizio, che è l’obiettivo principale per cominciare. Le persone spesso osservano che Netflix è disposto a pagare per più contenuti, qualunque esso sia, solo per avere di più allo scopo di mantenere gli utenti sulla piattaforma il più a lungo possibile. Sembra certamente possibile che Microsoft possa adottare una strategia simile con Xbox Game Pass. Titoli giganteschi come Halo Infinite, Red Dead Redemption II e altri possono pagare per i titoli più di nicchia. Ma hanno tutti valore in termini di mantenere gli utenti collegati a Xbox Game Pass.

C’è anche la questione, in quanto consumatore, di cedere ulteriormente la proprietà dei tuoi giochi a un’azienda monolitica che può cambiare le sue politiche ogni volta che desidera raggiungere qualunque obiettivo abbia senza avere nulla a che fare con te. Mi chiedo anche se un modello di abbonamento sia veramente sostenibile. Netflix ha miliardi di dollari di debito in questo momento in quanto prende in prestito regolarmente più capitali per finanziare contenuti più esclusivi come parte di un modello che alcuni analisti e osservatori dei media dichiarano di essere problematici. Il team Xbox ha il sostegno della più ampia Microsoft, un’azienda da trilioni di dollari, ma rimangono dubbi sulla sostenibilità a lungo termine e sulla fattibilità di un programma di abbonamento nei giochi.

Non c’è mai stato un programma di abbonamento ai giochi così grande e ambizioso come Xbox Game Pass. Microsoft avrebbe perseguito una strategia così audace se i ruoli fossero stati invertiti ed è stata Xbox a uscire al vertice di questa generazione? Non possiamo mai saperlo, ma di certo sembra un momento fondamentale per i giochi – ed è qualcosa di cui essere entusiasti all’inizio di una nuova generazione di console.

” “480”:”“}},” siteType “:” responsive web “,” startMuted “: false,” startTime “: 0,” title “:” Microsoft% 27s% 20Secret% 20Weapon% 20For% 20Next-Gen% 20Is% 20Xbox% 20Game% 20Pass”, “monitoraggio”:[{“name”:”SiteCatalyst”,”category”:”qos”,”enabled”:true,”params”:[{“name”:”charSet”,”value”:”UTF-8″},{“name”:”currencyCode”,”value”:”USD”},{“name”:”siteType”,”value”:”responsive web”},{“name”:”trackingServer”,”value”:”saa.gamespot.com”},{“name”:”visitorNamespace”,”value”:”cbsinteractive”},{“name”:”heartbeatTrackingServer”,”value”:”cbsinteractive.hb.omtrdc.net”},{“name”:”heartbeatVisitorMarketingCloudOrgId”,”value”:”[email protected]”},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”siteCode”,”value”:”gamespot”},{“name”:”brand”,”value”:”gamespot”},{“name”:”account”,”value”:”cbsigamespotsite”},{“name”:”edition”,”value”:”us”}]}, { “name”: “CNetTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://dw.cbsi.com/levt/video/e.gif?”},{“name”:”siteid”,”value”:”6_test”},{“name”:”adastid”,”value”:”597″},{“name”:”medastid”,”value”:”599″}]}, { “Name”: “ComScore_ss”, “categoria”: “QoS”, “abilitati”: true, “params”:[{“name”:”c2″,”value”:”3005086″},{“name”:”publishersSecret”,”value”:”2cb08ca4d095dd734a374dff8422c2e5″},{“name”:”c3″,”value”:””},{“name”:”partnerID”,”value”:”gamespot”},{“name”:”c4″,”value”:”gamespot”}]}, { “name”: “NielsenTracking”, “categoria”: “tracciamento”, “attivato”: true, “params”:[{“name”:”host”,”value”:”https://secure-us.imrworldwide.com/cgi-bin/m?”},{“name”:”scCI”,”value”:”us-200330″},{“name”:”scC6″,”value”:”vc,c01″}]}, { “Name”: “Categorie” “MuxQOSPluginJS”,: “QoS”, “Enabled”: true, “params”:[{“name”:”propertyKey”,”value”:”b7d6e48b7461a61cb6e863a62″}]}], “TrackingAccount”: “cbsigamespotsite”, “trackingCookie”: “XCLGFbrowser”, “trackingPrimaryId”: “cbsigamespotsite”, “trackingSiteCode”: “GS”, “UserID”: 0, “uvpHi5Ima”: “https: / / s0.2mdn.net / instream / HTML5 /ima3.js ” “uvpc”: “”, “videoAdMobilePartner”: “mobile_web% 2Fgamespot.com_mobile”, “videoAdPartner”: “desktop% 2Fgamespot.com”,” videoAssetSource “:” GameSpot ” “videostream”: { “adaptive_stream”:” https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 / Feature_XboxGamePass_20200513_3_700,1000,1800,2500, 3200,4000,8000, master.m3u8″ , “adaptive_dash”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 / Feature_XboxGamePass_20200513_3_700,1000,1800,2500,3200 , 4000,8000, master.mpd”, “adaptive_hd”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 /Feature_XboxGamePass_20200513_3_8000,master.m3u8”, “adaptive_high” : “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 /Feature_XboxGamePass_20200513_3_2500,master.m3u8”, “adaptive_low”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 / Caratteristica _XboxGamePass_20200513_3_700, master.m3u8” , “adaptive_restricted”: “https: / / gamespotvideo.cbsistatic.com / vr / 2020 / 05 / 19 /Feature_XboxGamePass_20200513_3_700,1000,1800,2500,master.m3u8”} , “videoType”: “video-on-demand”, “watchCookieDays”: 1, “watchCookieName”: “watchVideoIds”} “data-non-iframe-embed =” 1 “>

In riproduzione: L’arma segreta di Microsoft per Next-Gen è Xbox Game Pass

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments