Monday, September 28, 2020
Home Gli sport Coronavirus: la Renault crea "la stragrande maggioranza" del personale durante la crisi...

Coronavirus: la Renault crea “la stragrande maggioranza” del personale durante la crisi COVID-19

La Renault ha acquisito la maggioranza del personale
Credito di immagine: AP

Parigi: la Renault è diventata l’ultima squadra di Formula 1 a fare domanda per il programma del governo britannico, mentre lo sport lotta con le perdite finanziarie causate dalla pandemia globale di coronavirus.

La Renault ha annunciato venerdì che presenterà domanda per il Job Retention Scheme per “la stragrande maggioranza” del suo personale nella sua base di Enstone dal 1 aprile al 31 maggio.

“Si è convenuto di ricaricare l’importo stanziato dal governo britannico per garantire un minimo dell’80% dello stipendio effettivo per tutti i membri del team”, si legge nella nota del produttore francese.

“Gli stipendi del personale attivo, compresa la direzione, saranno ridotti nelle stesse proporzioni.”

Oltre a questa misura per il personale del Regno Unito, Renault ha anche annunciato che i lavoratori della sua base di motori a Viry-Chatillon vicino a Parigi sarebbero stati collocati a tempo parziale dal 6 aprile per un periodo iniziale di 12 settimane.

“Le difficili circostanze umane e sanitarie che stiamo vivendo e il rigoroso blocco in Francia e in Inghilterra, così come nella maggior parte dei paesi che organizzano il Grand Prix, non ci consentono ancora di misurare l’impatto sul nostro sport”, ha affermato Renault Team principal F1 Cyril Abiteboul.

“Dobbiamo utilizzare tutte le misure a nostra disposizione per superare al meglio questo lungo periodo di incertezza e inattività.”

In precedenza, Williams, Racing Point e McLaren avevano anche presentato domanda per il programma di ritiro.

Finora, nove gare sono state colpite dall’epidemia di coronavirus, con il Gran Premio d’Australia che ha aperto la stagione il 15 marzo, annullato insieme al Gran Premio di Monaco di maggio.

L’amministratore delegato di Formula 1 Ross Brawn ha affermato che sulla scia della pandemia di coronavirus, la stagione 2020 potrebbe potenzialmente essere tenuta a porte chiuse. Sebbene il GP di Francia sia attualmente in programma per il 28 giugno, Brawn ritiene che un inizio di luglio ora sembra più probabile.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments