Tuesday, September 29, 2020
Home Gli sport Coronavirus: Tottenham Hotspur miope segue Liverpool e fa marcia indietro su tagli...

Coronavirus: Tottenham Hotspur miope segue Liverpool e fa marcia indietro su tagli non giocanti dello staff

Tottenham’s Dele Alli
Credito di immagine: AFP

Il Tottenham Hotspur ha finalmente visto il senso e ha invertito la sua decisione di acquisire personale non giocante durante la pandemia di coronavirus tra le critiche dei sostenitori.

In un piano analogo a quello dei leader della Premier League, Liverpool Spurs aveva imposto una riduzione del 20% delle retribuzioni a 550 persone non giocanti in aprile e maggio per proteggere i posti di lavoro.

Ma il club ha detto lunedì che solo i membri del consiglio vedrebbero riduzioni di stipendio e tutti gli altri dipendenti – siano essi a tempo pieno, occasionali o licenziati – verrebbero pagati il ​​100% dei loro salari per aprile e maggio.

“Le critiche che il club ha ricevuto durante la scorsa settimana sono state avvertite in modo ancora più intenso a causa del nostro curriculum di buoni lavori e del nostro enorme senso di responsabilità nel prenderci cura di coloro che si affidano a noi, in particolare a livello locale”, ha dichiarato il presidente del club Daniel Levy .

In precedenza, il Liverpool aveva anche invertito la sua decisione di mettere alcuni membri del personale non in gioco in congedo temporaneo.

I giganti della Premier League avevano dichiarato che avrebbero presentato domanda per il regime di mantenimento del lavoro finanziato dai contribuenti.

Tuttavia, in seguito, l’amministratore delegato Peter Moore in una lettera indirizzata ai fan ha dichiarato: “Crediamo di essere arrivati ​​a una conclusione sbagliata la scorsa settimana e siamo davvero dispiaciuti per questo”.

Il Manchester City aveva dichiarato che non avrebbero costretto i dipendenti a pagare i contribuenti, nonostante un certo numero di club della Premier League inglese si avvantaggiassero del piano del governo britannico per finanziare il personale non giocante durante l’epidemia di coronavirus.

“Possiamo confermare, a seguito di una decisione del presidente e del consiglio di amministrazione della scorsa settimana, che Manchester City non utilizzerà il piano di mantenimento del lavoro del governo britannico del coronavirus”, ha dichiarato il club in una nota.

Il Tottenham Hotspur Supporters ‘Trust (THST) ha affermato che la decisione del club di utilizzare il regime governativo – in cui i datori di lavoro possono richiedere l’80% dei salari mensili del personale con la licenza fino a 2.500 sterline al mese – stava danneggiando la sua reputazione.

Ha aggiunto lunedì che l’ultima decisione del club ha mostrato “maturità e umiltà”. “Siamo lieti che, anziché raddoppiare, il consiglio di amministrazione del club abbia ascoltato i fan in questa occasione e alla fine abbia fatto la cosa giusta”, ha aggiunto THST in una nota.

“Nessuna organizzazione sta andando a fare tutto in queste circostanze senza precedenti e il risultato finale è ciò che conta … Questo è il primo passo, ma un grande passo, nel ripristinare le relazioni tra i tifosi e il club”. Levy ha aggiunto che la precedente mossa di Spurs aveva inteso solo mettere in atto misure per proteggere i posti di lavoro mentre cercavano di continuare a operare in modo autosufficiente.

“Ci rammarichiamo per qualsiasi preoccupazione causata durante un periodo ansioso e speriamo che il lavoro che i nostri tifosi ci vedranno fare nelle prossime settimane, dato che il nostro stadio assume uno scopo completamente nuovo, li renderà orgogliosi del loro club”, ha aggiunto.

Spurs ha affermato che nel loro stadio sono state installate attrezzature mediche per condurre test COVID-19 drive-through e tamponamento per il personale del NHS, le famiglie e i loro familiari a carico.

“Il nostro stadio Tottenham Hotspur diventa il primo campo in Premier League da utilizzare per i test, a seguito di altre sedi sportive in tutto il mondo”, ha aggiunto il club.

Lo stadio è stato anche attrezzato per ospitare i servizi ambulatoriali delle donne del North Middlesex Hospital, liberando la capacità in ospedale di curare i pazienti con sintomi COVID-19.

Il calcio professionistico in Inghilterra era stato sospeso fino al 30 aprile. La Premier League ha affermato che la stagione riprenderà solo quando la situazione si stabilizzerà.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments