Monday, September 21, 2020
Home Corona Virus Guarda quali stati stanno riaprendo e quali sono ancora chiusi

Guarda quali stati stanno riaprendo e quali sono ancora chiusi






Riapertura parziale



Ordine in scadenza entro il 30 aprile



Chiudere o limitare

Fai clic su uno stato per vedere più dettagli


Dopo settimane di chiusura, la nazione ha iniziato a riemergere lentamente, con cautela questa settimana.

Le prime spiagge e i parchi statali si riaprirono, fari di spazi aperti e aria fresca. Alcuni barbieri tornarono al lavoro, con le forbici in mano, le maschere sul viso. Perfino alcuni ristoranti si stavano preparando a servire nuovamente i clienti – a tavoli sparsi molto distanti.

Come le decisioni di chiusura e ordine ai residenti di rimanere a casa, i piani per riaprire sono venuti stato per stato o regione per regione. Hanno tirato un sospiro di sollievo in alcuni angoli, ma hanno acceso la paura di una rinascita in altri.

Ecco uno sguardo a quali stati stanno riaprendo e quanto presto.






Riapertura

Le prime attività sono state autorizzate a riaprire in alcuni stati questa settimana, inclusi negozi al dettaglio nella Carolina del Sud e saloni, barbieri e saloni per tatuaggi in Georgia. Sebbene le imprese di recente riapertura fossero quasi universalmente sottoposte a restrizioni, le mosse hanno suscitato condanne, anche dalla Casa Bianca.

Alaska

Resta a casa

in vigore dal 28 marzo

L’ordine di soggiorno a casa del governatore Mike Dunleavy è in vigore. Ma il sig. Dunleavy, repubblicano, ha allentato le restrizioni su ristoranti, negozi al dettaglio e attività non indispensabili, tra cui saloni per capelli e unghie, che hanno potuto iniziare a riaprire a partire dal 24 aprile. Il riavvio è arrivato con requisiti rigorosi. Ad esempio, i ristoranti possono accettare solo prenotazioni, non walk-in, e possono ospitare fino al 25 percento di capitale.

Georgia

Riparo sul posto

in vigore dal 3 aprile

Il governatore Brian Kemp è andato in punta di piedi con la Casa Bianca e i sindaci locali per la sua decisione di riaprire gran parte dell’economia della Georgia. Il piano di Kemp prevede la riapertura di palestre, saloni per capelli e unghie, piste da bowling e saloni per tatuaggi il 24 aprile. A partire dal 27 aprile, i ristoranti potranno riprendere il servizio di ristorazione limitato, e saranno consentiti anche cinema e altri luoghi di intrattenimento riaprire. Ma il signor Kemp, un repubblicano, ha stabilito alcuni requisiti – tra cui i lavoratori di screening per la febbre – e ha detto che non sarebbe “affari come al solito”.

Oklahoma

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

L’Oklahoma era tra una manciata di stati in cui i governatori non emettevano ordini formali di soggiorno a casa. Il governatore Kevin Stitt, un repubblicano, ha revocato le restrizioni alle imprese che iniziano con saloni, barbieri e toelettatura per animali domestici il 24 aprile. Si prevede che riapriranno ristoranti, cinema, palestre, case di culto e luoghi sportivi in ​​tutto lo stato – con alcune restrizioni – a partire da maggio 1.

Carolina del Sud

Resta a casa

in vigore dal 7 aprile

Il governatore Henry McMaster, repubblicano, è stato tra gli ultimi a emettere un ordine di soggiorno a casa ed è stato anche tra i primi a iniziare ad aprire il suo stato, a partire dal 20 aprile. La riapertura è iniziata con negozi al dettaglio, che sono sotto istruzioni per operare con una capacità del 20 percento.

Scadenza presto

Diversi stati hanno ordini di restituzione a domicilio che dovrebbero essere revocati entro la fine di aprile. I governatori potrebbero scegliere di lasciarli scadere o di estenderli. In alcuni stati, è anche possibile che gli ordini casalinghi aumentino separatamente dalle restrizioni per ristoranti e altre attività.

Alabama

Resta a casa

scade il 30 aprile

Arizona

Resta a casa

scade il 30 aprile

Colorado

Resta a casa

scade il 26 aprile

Con la scadenza dell’ordine statale a domicilio, il governatore Jared Polis ha chiesto al Colorado di passare a un approccio “più sicuro a casa”. Nella nuova fase, le attività commerciali saranno autorizzate ad aprire per il ritiro a bordo strada e le attività di cura personale, come i saloni di parrucchiere, possono riaprire con precauzioni. Ma il signor Polis, un democratico, ha detto che si aspettava ancora che le persone mantenessero il 60-65% di distanza fisica. “Abbiamo ancora del lavoro da fare”, ha detto. “Non siamo ancora nel bosco.”

Florida

Resta a casa

scade il 30 aprile

Hawaii

Resta a casa

scade il 30 aprile

Idaho

Resta a casa

scade il 30 aprile

Il governatore Brad Little, repubblicano, ha delineato un piano dettagliato e provvisorio per la riapertura che sarebbe arrivato in quattro fasi. La prima fase sarebbe iniziata con le case di culto all’inizio di maggio. L’approccio accelererebbe la riapertura con ristoranti, palestre e saloni alla fine di quel mese. Ma alcuni locali ricreativi – come discoteche e cinema – dovrebbero rimanere chiusi almeno fino a fine giugno.

Louisiana

Resta a casa

scade il 30 aprile

Maine

Resta a casa

scade il 30 aprile

Minnesota

Resta a casa

scade il 3 maggio

Anche se l’ordine di soggiorno a casa è in vigore a maggio, il governatore Tim Walz, un democratico, consentirà ai dipendenti di determinati ambienti agricoli, industriali e di uffici di tornare al lavoro a partire dal 27 aprile. La mossa consentirà fino a 100.000 residenti per tornare al lavoro, disse il suo ufficio.

Mississippi

Riparo sul posto

scade il 27 aprile

Montana

Resta a casa

scade il 26 aprile

Sono in corso piani per riaprire il Montana in più fasi, a partire dalle case di culto il 26 aprile e dai negozi al dettaglio il 27 aprile. Ristoranti e bar dovrebbero riaprire in qualche modo a partire dal 4 maggio. “La nostra nuova normalità sembrerà diversa”, Gov Steve Bullock, un democratico, ha detto. “Questo virus non è andato dal Montana.”

Nevada

Resta a casa

scade il 30 aprile

Nuovo Messico

Resta a casa

scade il 30 aprile

Tennessee

Resta a casa

scade il 30 aprile

Sebbene l’ordine dello stato di residenza dello Stato sia in vigore fino al 30 aprile, il governatore Bill Lee, repubblicano, ha annunciato piani per la riapertura dei ristoranti a partire dal 27 aprile, a cui seguiranno i negozi al dettaglio. Le aziende di recente riapertura avranno le istruzioni per operare con una capacità del 50 percento.

Texas

Resta a casa

scade il 30 aprile

Chiudere o limitare

Altri stati, in particolare New York, California e Illinois, restano in stato di blocco, con gli ordini di arresto saldamente in atto. Una manciata di Stati non ha mai emesso ordini formali di residenza, ma ha posto restrizioni a ristoranti, bar e vita pubblica che rimangono in vigore.

Arkansas

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

California

Resta a casa

in vigore dal 19 marzo

Connecticut

Resta a casa

in vigore dal 23 marzo

Delaware

Riparo sul posto

in vigore dal 24 marzo

Distretto della Colombia

Resta a casa

in vigore dal 1 aprile

Illinois

Resta a casa

in vigore dal 21 marzo

L’ordine di soggiorno a domicilio in Illinois si preannuncia come uno dei più lunghi del paese dopo che il governatore J.B. Pritzker ha annunciato l’intenzione di estenderlo fino alla fine di maggio. Ma il signor Pritzker, un democratico, ha anche allentato le restrizioni su alcune attività all’aperto. A partire dal 1 ° maggio, i parchi statali inizieranno a riaprire e il golf sarà consentito in base a rigide regole di distanza sociale.

Indiana

Resta a casa

in vigore dal 24 marzo

Il governatore Eric Holcomb, repubblicano, ha esteso l’ordine di soggiorno dello stato fino al 1 ° maggio, ma ha allentato le restrizioni su alcune attività commerciali, come serre, vivai e pet groomers. Le restrizioni sulle procedure mediche di routine dovrebbero essere revocate il 27 aprile.

Iowa

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

Kansas

Resta a casa

in vigore dal 30 marzo

Kentucky

Sano a casa

in vigore dal 26 marzo

Maryland

Resta a casa

in vigore dal 30 marzo

Massachusetts

Rimani a casa consulenza

in vigore dal 24 marzo

Michigan

Resta a casa

in vigore dal 24 marzo

Il governatore Gretchen Whitmer, un democratico, ha esteso l’ordine di soggiorno a domicilio in Michigan fino al 15 maggio, ma ha revocato alcune restrizioni, tra cui quelle relative all’abbellimento del paesaggio, ai vivai e alle riparazioni di biciclette. I negozi al dettaglio possono riaprire per il ritiro e la consegna sul marciapiede.

Missouri

Resta a casa

in vigore dal 6 aprile

Nebraska

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

New Hampshire

Resta a casa

in vigore dal 27 marzo

New Jersey

Resta a casa

in vigore dal 21 marzo

New York

Resta a casa

in vigore dal 22 marzo

Carolina del Nord

Resta a casa

in vigore dal 30 marzo

Nord Dakota

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

Ohio

Resta a casa

in vigore dal 23 marzo

Oregon

Resta a casa

in vigore dal 23 marzo

Pennsylvania

Resta a casa

in vigore dal 1 aprile

Rhode Island

Resta a casa

in vigore dal 28 marzo

Sud Dakota

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

Utah

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto

Vermont

Resta a casa

in vigore dal 25 marzo

Virginia

Resta a casa

in vigore dal 30 marzo

Washington

Resta a casa

in vigore dal 23 marzo

Virginia dell’ovest

Resta a casa

in vigore dal 24 marzo

Wisconsin

Resta a casa

in vigore dal 25 marzo

Wyoming

Nessun ordine di soggiorno a casa in tutto lo stato, ma altre restrizioni in atto


News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments