Thursday, September 24, 2020
Home Corona Virus Ha 17.700 bottiglie di disinfettante per le mani e nessun posto dove...

Ha 17.700 bottiglie di disinfettante per le mani e nessun posto dove venderle

Il 1 ° marzo, il giorno dopo la prima morte del coronavirus negli Stati Uniti, i fratelli Matt e Noah Colvin partirono in un argento S.U.V. per prendere un po ‘di disinfettante per le mani. Guidando intorno a Chattanooga, Tennessee, hanno colpito un albero del dollaro, poi un Walmart, uno Staples e un deposito domestico. In ogni negozio, hanno ripulito gli scaffali.

Nei tre giorni seguenti, Noah Colvin fece un viaggio di 1.300 miglia attraverso il Tennessee e nel Kentucky, riempiendo un camion U-Haul con migliaia di bottiglie di disinfettante per le mani e migliaia di confezioni di salviette antibatteriche, principalmente da “piccoli buchi i negozi di dollari sul muro nei boschi “, ha detto suo fratello. “Le principali aree metropolitane sono state ripulite.”

Matt Colvin rimase a casa vicino a Chattanooga, preparandosi per pallet di ancora più salviette e disinfettanti che aveva ordinato e iniziando a elencarli su Amazon. Colvin ha dichiarato di aver pubblicato 300 bottiglie di disinfettante per le mani e di averle immediatamente vendute tutte tra $ 8 e $ 70 ciascuna, multipli superiori a quelli per cui li aveva acquistati. Per lui, “erano soldi pazzi”. Per molti altri, stava approfittando di una pandemia.

Il giorno successivo, Amazon ha estratto i suoi oggetti e migliaia di altri elenchi per disinfettante, salviette e maschere per il viso. La società ha sospeso alcuni dei venditori dietro le inserzioni e ha avvertito molti altri che se avessero continuato ad aumentare i prezzi, avrebbero perso i loro conti. EBay presto seguì con misure ancora più severe, vietando qualsiasi vendita negli Stati Uniti di maschere o disinfettanti.

Ora sia gli scaffali fisici che quelli digitali sono quasi vuoti.

Mikeala Kozlowski, un’infermiera a Dudley, in Massachusetts, è alla ricerca di disinfettante per le mani da prima che partorisse la sua prima figlia, Nora, il 5 marzo. Quando cercava negozi, che erano esauriti, aveva saltato la benzina per evitare di maneggiarla la pompa. E quando ha controllato Amazon, non è riuscita a trovarlo per meno di $ 50.

“Stai diventando egoista, accumulando risorse per il tuo guadagno personale”, ha detto dei venditori.

Siti come Amazon e eBay hanno dato vita a un settore in crescita di venditori indipendenti che acquistano articoli scontati o difficili da trovare nei negozi per pubblicare online e vendere in tutto il mondo.

Questi venditori lo chiamano arbitraggio al dettaglio, una carriera del 21 ° secolo in cui gli adulti acquistano di tutto, dai cereali a tiratura limitata a Scimmie da dito, un giocattolo un tempo caldo. I cacciatori di occasioni cercano tutto ciò che possono vendere con un marcato aumento. Nelle ultime settimane, hanno trovato forse la loro più grande opportunità: una pandemia.

Mentre guardavano l’elenco delle ricerche più popolari di Amazon affollare termini come “Purell”, “maschera N95” e “salviette Clorox”, hanno detto i venditori, hanno fatto quello che avevano imparato a fare: succhiare l’offerta e venderla per quello che il mercato sopporterebbe.

Inizialmente, la strategia ha funzionato. Per diverse settimane, i prezzi sono saliti alle stelle per alcuni dei migliori risultati alla ricerca di disinfettanti, maschere e salviette su Amazon, secondo un’analisi del New York Times sui prezzi storici di Jungle Scout, che tiene traccia dei dati per i venditori di Amazon. I dati mostrano che sia i venditori di Amazon che quelli di terze parti come Colvin hanno aumentato i loro prezzi, che poi sono diminuiti soprattutto quando Amazon ha intrapreso un’azione contro la riduzione dei prezzi questo mese.

A causa dei prezzi elevati, la gente ha ancora acquistato i prodotti in massa e Amazon ha subito un taglio di circa il 15 percento e eBay di circa il 10 percento, a seconda del prezzo e del venditore.

Quindi le aziende, sotto pressione in crescita critica da regolatori e clienti, represso. Dopo le misure della scorsa settimana, Amazon è andato oltre mercoledì, limitando le vendite di qualsiasi prodotto correlato al coronavirus da parte di determinati venditori.

“La riduzione del prezzo è una chiara violazione delle nostre politiche, non etiche e in alcune aree illegali”, ha affermato Amazon in una nota. “Oltre a chiudere questi account di terze parti, accogliamo con favore l’opportunità di lavorare direttamente con i procuratori degli Stati per perseguire i cattivi attori”.

Colvin, 36 anni, ex sergente tecnico dell’aeronautica militare, ha dichiarato di aver iniziato a vendere su Amazon nel 2015, trasformandolo in una carriera a sei cifre vendendo scarpe e giocattoli per animali domestici Nike e seguendo le tendenze.

All’inizio di febbraio, mentre i titoli annunciavano la diffusione del coronavirus in Cina, Colvin ha notato la possibilità di capitalizzare. Una vicina società di liquidazione vendeva 2000 “pandemic pack”, avanzi di una società defunta. Ognuno è venuto con 50 maschere per il viso, quattro piccole bottiglie di disinfettante per le mani e un termometro. Il prezzo era di $ 5 al pacchetto. Il signor Colvin lo ha scambiato a $ 3,50 e li ha acquistati tutti.

Ha rapidamente venduto tutti i 2.000 dei 50 pacchetti di maschere su eBay, pagandoli da $ 40 a $ 50 ciascuno, e talvolta più alti. Ha rifiutato di rivelare i suoi profitti sul record, ma ha detto che era sostanziale.

Il successo suscitò il suo appetito. Quando ha visto il pubblico in preda al panico che iniziava a precipitare su disinfettante e salviette, lui e suo fratello hanno iniziato a fare scorta.

Altrove nel paese, altri venditori di Amazon stavano facendo lo stesso.

Chris Anderson, un venditore di Amazon nella Pennsylvania centrale, ha detto che lui e un amico avevano guidato in Ohio, acquistando circa 10.000 maschere dai negozi. Ha usato i coupon per acquistare pacchetti da 10 per circa $ 15 ciascuno e li ha rivenduti per $ 40 a $ 50. Dopo il taglio di Amazon e altri costi, stima, ha realizzato un profitto di $ 25.000.

Mr. Anderson ora detiene 500 confezioni di salviette antibatteriche dopo che Amazon gli ha impedito di venderle per $ 19 ciascuno, rispetto a $ 16 settimane prima. Ha comprato i pacchetti per $ 3 ciascuno.

Eric, un camionista dell’Ohio che ha parlato a condizione che il suo cognome non fosse pubblicato perché temeva che Amazon avrebbe reagito, ha detto che aveva anche raccolto circa 10.000 maschere nei negozi. Ha comprato ogni confezione da 10 per circa $ 20 e ha venduto la maggior parte per circa $ 80 ciascuno, anche se alcuni ha un prezzo di $ 125.

“Anche a $ 125 a scatola, vendevano quasi istantaneamente”, ha detto. “È stato strabiliante per quanto si potesse caricare.” Stima di aver realizzato profitti da $ 35.000 a $ 40.000.

Ora ha altre 1.000 maschere in ordine, ma non è sicuro di cosa farne. Ha detto che Amazon è stato vago su ciò che costituiva la riduzione dei prezzi, spaventando i venditori che non vogliono rischiare di perdere la loro capacità di vendere sul suo sito.

Per i regolatori e molti altri, i venditori sono seduti su una scorta di forniture mediche durante una pandemia. Gli uffici del procuratore generale in California, Washington e New York stanno tutti indagando sulla riduzione dei prezzi relativa al coronavirus. La legge californiana contro i prezzi proibisce ai venditori di aumentare i prezzi di oltre il 10% dopo che i funzionari hanno dichiarato un’emergenza. La legge di New York vieta ai venditori di addebitare un “prezzo eccessivamente eccessivo” durante le emergenze.

Un funzionario dell’ufficio del procuratore generale di Washington ha affermato che l’agenzia riteneva di poter applicare la legge sulla protezione dei consumatori dello stato per citare in giudizio piattaforme o venditori, anche se non si trovavano a Washington, purché cercassero di vendere ai residenti di Washington.

Il signor Colvin non crede di essere stato scrupoloso. Mentre ha addebitato $ 20 su Amazon per due bottiglie di Purell che vendono al dettaglio per $ 1 ciascuno, ha detto che la gente dimentica che il suo prezzo include la sua manodopera, le tasse di Amazon e circa $ 10 nelle spedizioni. (I disinfettanti a base di alcol sono costosi da spedire perché i funzionari lo considerano un materiale pericoloso.)

Le attuali leggi sulla riduzione dei prezzi “non sono costruite per i nostri giorni”, ha affermato Colvin. “Sono costruiti per la stazione di servizio di Billy Bob, raddoppiando la quantità che fa pagare per il gas durante un uragano.”

Ha aggiunto, “Solo perché mi è costato $ 2 nel negozio non significa che non mi costerà $ 16 per portarlo a casa tua”.

Ma per quanto riguarda la moralità dei prodotti di accumulo che possono impedire la diffusione del virus, solo per realizzare un profitto?

Colvin ha detto che stava semplicemente riparando “inefficienze sul mercato”. Alcune aree del paese hanno bisogno di questi prodotti più di altre e sta aiutando a inviare l’offerta verso la domanda.

“C’è una domanda schiacciante travolgente in alcune città in questo momento”, ha detto. “Il generale del dollaro nel bel mezzo del nulla al di fuori di Lexington, Ky., Non ce l’ha.”

Ci pensò di più. “Sinceramente mi sento come se fosse un servizio pubblico”, ha aggiunto. “Sono stato pagato per il mio servizio pubblico”.

Per quanto riguarda la sua scorta, il signor Colvin ha detto che probabilmente ora avrebbe provato a venderlo localmente. “Se posso ottenere un leggero profitto, va bene”, ha detto. “Ma non sto cercando di essere in una situazione in cui faccio la prima pagina della notizia per essere quel ragazzo che ha accumulato 20.000 bottiglie di disinfettante che sto vendendo per 20 volte quello che mi costano.”

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments