Thursday, October 29, 2020
Home Corona Virus I test del coronavirus utilizzati dalla Casa Bianca potrebbero non comprendere le...

I test del coronavirus utilizzati dalla Casa Bianca potrebbero non comprendere le infezioni

Un rapido test del coronavirus utilizzato dalla Casa Bianca per sottoporre a screening il suo personale potrebbe perdere le infezioni fino al 48 percento delle volte, secondo uno studio condotto da ricercatori di N.Y.U. Langone Health.

Lo studio, che non è stato ancora sottoposto a peer review, ha valutato l’accuratezza del test, Abbott ID Now, una macchina delle dimensioni di un forno tostapane che può produrre risultati in 5-13 minuti.

Il prodotto, che è stato autorizzato dalla Food and Drug Administration alla fine di marzo, è stato promosso con entusiasmo dal presidente Trump – è stato persino usato come supporto durante almeno una conferenza stampa. Mr. Trump ha detto i test sono “altamente precisi”.

Un portavoce della Casa Bianca non ha risposto immediatamente per un commento.

Ci sono 18.000 ID Ora testano le unità negli Stati Uniti e la società afferma di aver spedito 1,8 milioni di kit richiesti per il test del virus. Il cosiddetto test point-of-care è progettato per essere negli studi e nelle cliniche del medico ed è utilizzato in siti di test drive-through in giro per la nazione.

In una dichiarazione, la società ha difeso il suo prodotto, dicendo: “ID Now è uno strumento importante che fornisce informazioni dove è maggiormente necessario”. Abbott ha affermato che la percentuale di falsi negativi segnalati – o infezioni mancate – era dello 0,02 percento e che il N.Y.U. i risultati dello studio “non erano coerenti con altri studi del test”.

“Non è chiaro se i campioni siano stati testati correttamente in questo studio”, ha affermato la società. “Nelle comunicazioni con gli utenti del test, si sta comportando come previsto.”

Gli autori del N.Y.U. uno studio ha affermato di aver valutato il test Abbott perché stavano considerando di usarlo per testare i pazienti del pronto soccorso che erano sospettati di avere il virus.

Il test può utilizzare due tipi di tamponi: un lungo tampone rinofaringeo che viene inserito in profondità nel naso, dove incontra la gola; e un tampone nasale più corto che può prelevare campioni dal naso o dalla gola. Un tampone viene quindi portato all’unità di test per l’elaborazione, dove viene fatto roteare nel liquido, che viene quindi analizzato nella macchina.

In Aprile, altri ospedali e ricercatori scoperto che se i tamponi venivano conservati in una soluzione liquida prima di essere inseriti nella macchina, il campione poteva diluirsi, producendo risultati negativi per coloro che erano infetti. Abbott ha successivamente rivisto le sue istruzioni per raccomandare di inserire un tampone asciutto direttamente nella macchina dopo la raccolta del campione.

Il N.Y.U. i ricercatori hanno testato come si comportava la macchina quando venivano usati i tamponi asciutti. Hanno prelevato due campioni ciascuno da 101 pazienti del pronto soccorso presso N.Y.U. Langone Tisch Hospital sospettato di avere Covid-19. Un campione ha utilizzato il tampone nasofaringeo più lungo ed è stato conservato in un liquido. Il secondo campione utilizzava tamponi nasali asciutti. Ogni campione è stato testato su Abbott ID Now e su un’altra macchina, Cepheid GeneXpert, che impiega 45 minuti per ottenere un risultato e che è stato validato da N.Y.U. come accettabilmente accurato.

I ricercatori hanno scoperto che la macchina Cepheid ha identificato 31 dei 101 pazienti come positivi per il virus. Ma anche quando sono stati utilizzati i tamponi nasali asciutti, Abbott ID Now ha identificato solo 16 persone come positive. In altre parole, 15 pazienti avevano il virus, ma il test Abbott ID Now ha dichiarato che erano negativi.

L’uso del tampone nasale secco ha prodotto risultati meno accurati rispetto a quando i ricercatori hanno utilizzato un tampone rinofaringeo che era stato conservato in un liquido. Quando sono stati utilizzati quei tipi di tamponi rinofaringei, Abbott ha perso le infezioni un terzo delle volte, hanno detto i ricercatori.

La Casa Bianca non ha risposto alle domande su quali tipi di tamponi utilizza.

Il N.Y.U. i ricercatori hanno affermato che poiché la macchina Abbott ID Now ha perso così tante infezioni, anche nei pazienti che dovevano essere ricoverati in ospedale, la tecnologia è “inaccettabile nel nostro ambiente clinico”.

I ricercatori hanno affermato che il loro studio era limitato dalle dimensioni ridotte del campione, nonché dall’una alle due ore impiegate per trasportare i campioni. Sebbene ciò rientri nelle raccomandazioni del produttore di due ore, i ricercatori notano che il test deve essere utilizzato dove si trovano i pazienti, non in un laboratorio.

Segnalazione fornita da Jeremy White.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments