Saturday, October 31, 2020
Home Corona Virus Il barbiere del Michigan Karl Manke ha sospeso le licenze

Il barbiere del Michigan Karl Manke ha sospeso le licenze

Un barbiere del Michigan che ha riaperto il suo negozio sfidando gli ordini del Governatore Gretchen Whitmer ha fatto sospendere le sue licenze commerciali e professionali mercoledì, l’ultimo passo nella sua crescente battaglia con lo stato.

Il barbiere Karl Manke, 77 anni, che ha tagliato i capelli a Owosso, Michigan, per quasi 60 anni, ha paragonato il Michigan sotto la signora Whitmer, una democratica, a “uno stato di polizia”. Ha detto che aveva intenzione di continuare a tagliare i capelli, nonostante la sospensione delle sue licenze.

“Non mi sto chiudendo; Non sto cedendo a questo “, ha detto mercoledì, aggiungendo:” Non sono un furfante e non sono un imbroglione. Sono un barbiere di piccole città. Voglio solo guadagnarmi da vivere. “

Manke è solo uno degli ultimi imprenditori a sfidare gli ordini di tenere le porte chiuse per aiutare a rallentare la diffusione del coronavirus.

Manke ha anche attirato l’attenzione ben oltre Owosso, che si trova a circa 32 miglia a nord-est di Lansing.

Domenica, lui apparso su “Fox & Friends”, un programma preferito del presidente Trump, che ha apertamente incoraggiato i manifestanti nel Michigan a sfidare gli ordini di arresto della signora Whitmer. Una pagina GoFundMe ha raccolto oltre $ 25.000 per le sue fatture legali.

E il signor Manke ha detto che i clienti si sono accalcati nel suo negozio, con alcuni guidatori per più di tre ore per mostrare il loro supporto. Ha detto che ha lavorato 90 ore la scorsa settimana, cercando di tenere il passo con la domanda.

Manke ha dichiarato di aver inizialmente chiuso la sua attività, il Barbiere & Beauty Shop di Karl Manke, a marzo, ma ha riaperto il 4 maggio, mentre cresceva sempre più la preoccupazione per l’accumulo delle sue bollette. Indossa una maschera e raccomanda ma non li richiede per i suoi clienti, ha detto.

Funzionari statali hanno affermato che le azioni di Manke hanno messo a repentaglio la salute pubblica e violato l’ordine del governatore che estende la chiusura di attività non indispensabili al 28 maggio.

“Sig. Le azioni di Manke nella violazione degli ordini esecutivi del Governatore Whitmer e di altri ordini sulla salute mettono il pubblico a rischio di contrarre Covid-19 “, ha dichiarato il procuratore generale del Michigan, Dana Nessel, in una nota mercoledì.

“Ogni volta che hai un barbiere o un altro professionista che fornisce servizi a numerosi cittadini vicini l’uno all’altro e quei cittadini tornano alle loro varie residenze, c’è il rischio di contrarre e diffondere il virus”, ha detto. “È fondamentale agire per proteggere il pubblico e fare la nostra parte per aiutare a salvare delle vite”.

L’ufficio della signora Nessel ha rifiutato di dire come avrebbe imposto la sospensione delle licenze, affermando: “Il nostro ufficio è coinvolto in procedimenti legali contro Mr. Manke, quindi non possiamo commentare questi problemi”.

Il suo ufficio ha affermato che le licenze professionali e commerciali di Mr. Manke erano state sospese dopo ripetuti avvertimenti e citazioni.

Il 6 maggio, ha detto l’ufficio della signora Nessel, la polizia di Owosso ha accusato il signor Manke di due reati per violazione degli ordini del dipartimento sanitario locale e degli ordini della signora Whitmer.

Quindi, venerdì, il direttore del Dipartimento della salute e dei servizi umani del Michigan ha emesso un imminente ordine di pericolo e abbattimento, richiedendo al signor Manke di chiudere il suo negozio, ha detto l’ufficio della signora Nessel. Ma il signor Manke non ha rispettato nemmeno quell’ordine, ha detto l’ufficio.

Martedì, l’ufficio della signora Nessel ha dichiarato di aver emesso un reclamo di licenza amministrativa che accusa il signor Manke di diverse violazioni del codice occupazionale del Michigan e delle regole amministrative, tra cui negligenza grave e violazioni intenzionali delle norme di salute e sicurezza.

David A. Kallman, avvocato del signor Manke, ha dichiarato che il suo cliente stava contestando le varie azioni in tribunale. Ha detto che Mr. Manke ha ottenuto una vittoria iniziale lunedì, quando un giudice ha negato la richiesta dello stato di chiudere immediatamente il negozio di Mr. Manke e ha dato a Mr. Manke fino al 22 maggio per rispondere in tribunale.

Manke ha dichiarato mercoledì di non aver ancora ricevuto alcuna notifica ufficiale che le sue licenze fossero state sospese. E il signor Kallman ha detto che il signor Manke ha pianificato di fare appello alle sospensioni una volta ricevute.

“Non ho intenzione di inchinarmi a queste richieste irragionevoli”, ha dichiarato Manke. “Ho un mestiere in cui ho lavorato per quasi 60 anni, e per dire arbitrariamente e unilateralmente:” Prenderò il tuo lavoro immediatamente “- questo è più uno stato di polizia ora che qualsiasi altra cosa che ho mai sperimentato. “

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments