Tuesday, September 29, 2020
Home Gli sport Il ciclista degli Emirati Yousuf Mirza era elettrizzato dal calendario

Il ciclista degli Emirati Yousuf Mirza era elettrizzato dal calendario

Yousuf Mirza.

Yousuf Mirza, campione nazionale degli Emirati Arabi Uniti.
Credito di immagine: Virendra Saklani / Gulf News

Dubai: Yousuf Mirza, eroe locale del Team Emirates degli Emirati Arabi Uniti, è “elettrizzato, entusiasta e motivato” di poter finalmente essere in grado di competere verso un obiettivo in seguito al rilascio di un calendario delle corse da parte dell’ente governativo mondiale, l’UCI.

L’Union Cycliste Internationale ha annunciato un UCI World Tour 2020 rivisto e troncato all’inizio di questa settimana, che dovrebbe iniziare con la Strade Bianche il 1 agosto e concludersi con la Vuelta a Espana l’8 novembre.

La nuova serie UCI includerà 25 eventi, dopo i cinque eventi che si terranno all’inizio della stagione: Santos Tour Down Under (Australia), Cadel Evans Great Ocean Road Race (Australia), UAE Tour (Emirati Arabi Uniti), Omloop Het Nieuwsblad Elite (Belgio) e Parigi-Nizza (Francia) – e la cancellazione di sei eventi su richiesta dei loro organizzatori a causa degli effetti della pandemia.

“Finalmente, posso vedere qualche speranza che torneremo in azione molto presto”, ha detto Mirza a Gulf News dalla sua residenza a Khor Fakkan.

“Sono al chiuso da quasi due mesi e può essere frustrante per tutti. Ma, mi sono allenato al chiuso sotto la supervisione del nostro direttore sportivo [John Wakefield]. E ora, con il periodo di blocco completo e l’annuncio dell’UCI, mi sento come se fosse stato sollevato un peso “, ha aggiunto il pilota di 31 anni.

Primo ciclista degli Emirati a guidare un UCI World Team con gli Emirati Arabi Uniti con base ad Abu Dhabi, Mirza ha iniziato le sessioni di prove all’aperto sulla strada all’inizio di questa settimana con i membri ei fratelli della squadra nazionale degli Emirati Arabi Uniti, Mohammad e Ahmad Al Mansoori nel loro nativo Khor Fakkan .

I tre ciclisti (aderendo alle regole in vigore che un massimo di tre possono impegnarsi in qualsiasi attività sportiva) finora hanno fatto poco più di due ore di ciclismo su strada ogni sessione. “Per il punto di vista di un ciclista, l’annuncio di un nuovo calendario è la mia più grande gioia. E la mia reazione più immediata è stata che ero elettrizzato, eccitato e motivato allo stesso tempo. Per il momento, siamo fuori per due ore alla volta. Ma gradualmente, continueremo ad aumentare il tempo e torneremo ad almeno sei ore al giorno “, ha detto Mirza.

“E ora che ho ripreso ad allenarmi sulla mia bici, ho un obiettivo. Questa è una grande motivazione per me andare avanti per il resto della stagione. Mi alleno in casa da quasi due mesi. E ora siamo in viaggio. La prossima grande novità per tutti noi sarà l’effettiva competizione che inizierà ad agosto. Non c’è dubbio quanto sono entusiasta di questo “, ha aggiunto.

Mirza si è fatto strada tra i ranghi dopo aver vinto numerosi titoli nazionali. Ha ottenuto la ribalta per la prima volta dopo aver ottenuto una medaglia d’argento agli Asian Cycling Championships 2015, che gli ha dato il diritto di far parte della squadra degli Emirati Arabi Uniti alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

In seguito allo scioglimento del Team Al Nasr Pro Cycling Dubai nel 2016, Mirza è stato raccolto dal team UAE Abu Dhabi nel 2017, rendendolo il primo Emirato a guidare un UCI World Team.

Il tour degli Emirati Arabi Uniti è stato tra gli ultimi eventi sportivi organizzati negli Emirati Arabi Uniti, all’inizio di quest’anno. Di conseguenza, la gara è stata vinta dal pilota britannico Adam Yates di Mitchelton – Scott mentre guidava la gara prima della cancellazione sulla penultima tappa.

Yates aveva conquistato la maglia del leader della gara dopo la terza tappa, una delle due finiture in cima alla montagna su Jebel Hafeet, per guidare di più di un minuto il pilota del Team Emirates degli Emirati Arabi Uniti Tadej Pogacar, che alla fine era secondo in classifica generale, pur conquistando anche il maglia bianca per giovani ciclisti.

“Al momento, non è chiaro quale pilota vada dove. Il management del team farà la divisione e ognuno di noi verrà informato di conseguenza. Da parte mia, devo continuare ad allenarmi ed essere pronto ad andare dove sono stato mandato a battere la bandiera degli Emirati Arabi Uniti “, ha detto Mirza.

NUOVO CALENDARIO UCI

1 agosto: Strade Bianche (Italia)

5-9 agosto: Tour de Pologne (Polonia)

8 agosto: Milano-San Remo (Italia)

12-16 agosto: Criterium du Dauphiné (Francia)

16 agosto: Prudential RideLondon-Surrey Classic (Gran Bretagna)

25 agosto: Bretagne Classic – Ouest-France (Francia)

29 agosto-20 settembre: Tour de France (Francia)

7-14 settembre: Tirreno-Adriatico (Italia)

11 settembre: Grand Prix Cycliste de Québec (Canada)

13 settembre: Grand Prix Cycliste de Montréal (Canada)

29 settembre-3 ottobre: ​​BinckBank Tour

30 settembre: La Flèche Wallonne (Belgio)

3-25 ottobre: ​​Giro d’Italia (Italia)

4 ottobre: ​​Liegi-Bastogne-Liegi (Belgio)

10 ottobre: ​​Amstel Gold Race (Paesi Bassi)

11 ottobre: ​​Gent-Wevelgem in Flanders Fields (Belgio)

14 ottobre: ​​A Travers la Flandre (Belgio)

15-20 ottobre: ​​Gree – Tour of Guangxi (Cina)

18 ottobre: ​​Tour des Flandres (Belgio)

20 ottobre-8 novembre: Vuelta a Espana (Spagna)

21 ottobre: ​​Driedaagse Brugge-De Panne (Belgio)

25 ottobre: ​​Parigi-Roubaix (Francia)

31 ottobre: ​​Il Lombardia (Italia)

Date ancora da confermare per EuroEyes Cyclassics Hamburg (Germania) ed Eschborn-Francoforte (Germania).

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments