Monday, June 1, 2020
Home Corona Virus In che modo le notizie positive sui vaccini hanno alimentato un'impennata di...

In che modo le notizie positive sui vaccini hanno alimentato un’impennata di borsa e un tumulto

Quando la società biotecnologica Moderna ha annunciato lunedì mattina risultati positivi da un piccolo studio preliminare sul suo vaccino contro il coronavirus, il responsabile medico della compagnia ha descritto la notizia come un “giorno trionfante per noi”.

Il prezzo delle azioni di Moderna è aumentato fino al 30 percento. Il suo annuncio ha contribuito a sollevare il mercato azionario ed è stato ampiamente riportato da organizzazioni giornalistiche, tra cui il New York Times.

Nove ore dopo il suo comunicato stampa iniziale – e dopo la chiusura dei mercati – la società ha annunciato un’offerta di azioni con l’obiettivo di raccogliere oltre $ 1 miliardo per aiutare lo sviluppo del vaccino del bankroll. Quell’offerta non era stata menzionata nei briefing di Moderna su investitori e giornalisti quella mattina, e il presidente della società in seguito disse che era stata decisa solo quel pomeriggio.

Entro martedì un contraccolpo era in corso. La società non aveva rilasciato altri dati, quindi gli scienziati non potevano valutare la sua affermazione. L’agenzia governativa che ha guidato il processo, l’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive, non ha commentato i risultati. E la vendita delle azioni ha suscitato preoccupazioni sul fatto che la società aveva cercato di aumentare il prezzo della sua offerta di azioni con le notizie.

L’episodio di Moderna è un caso di studio su come la pandemia di coronavirus e la caccia disperata a trattamenti e vaccini stiano scuotendo i mercati finanziari e il modo in cui ricercatori, regolatori, compagnie farmaceutiche, investitori in biotecnologie e giornalisti svolgono il loro lavoro.

Le compagnie farmaceutiche abituate a rilasciare dati precoci per attrarre investitori e soddisfare i regolatori si trovano improvvisamente accusate di rivelare troppo, o non abbastanza, da un nuovo pubblico più ampio. I giornalisti possono essere sgridati per aver scoperto i primi risultati, mentre coloro che ignorano i dati imprecisi possono essere accusati di non avere notizie.

Gli scienziati che impiegano il tempo tradizionale a raccogliere e analizzare i loro dati per la pubblicazione su riviste tradizionali sono criticati per aver fatto affidamento su informazioni salvavita. I siti Web di Upstart battono le riviste e infrangono le solite regole pubblicando studi non controllati, alcuni di dubbia qualità. E il presidente Trump usa il suo pulpito prepotente per promuovere trattamenti non dimostrati.

“Hai queste oscillazioni selvagge, basate su informazioni incomplete”, ha dichiarato David Maris, amministratore delegato di Phalanx Investment Partners, e un analista di lunga data che copre l’industria farmaceutica. “È un ambiente folle e speculativo, perché la pandemia ha portato le persone a voler credere che ci sarà una cura miracolosa in un lasso di tempo miracoloso”.

Il presidente di Moderna, Noubar Afeyan, ha difeso la decisione di aprire una vendita di azioni dopo aver rilasciato dati limitati. Ha detto che il consiglio di amministrazione della società aveva preso in considerazione un’offerta prima dell’annuncio di lunedì, ma ha finalizzato la decisione solo alla fine della giornata.

“Si basava sull’esame dei dati e sulla conclusione che dovevamo avere le nostre risorse per sviluppare questo vaccino e non semplicemente aspettare i contributi pubblici”, ha affermato. Moderna ha un accordo per ricevere fino a $ 483 milioni dal governo degli Stati Uniti per perseguire un vaccino.

Mentre le società e gli scienziati sono sottoposti a un’incredibile pressione per sviluppare un vaccino e raccogliere fondi per la ricerca e la produzione, le società di vaccini stanno anche invocando l’attenzione degli investitori in un campo affollato e stanno cercando di aumentare i loro prezzi delle azioni in una recessione globale.

Quasi tutti stanno cercando di comprimere il calendario per lo sviluppo di vaccini che normalmente richiede anni, a volte decenni, in circa un anno – e garantire comunque che i vaccini siano sicuri ed efficaci.

Allo stesso tempo, un torrente di informazioni sta esplodendo da riviste mediche e comunicati stampa di aziende e università. Gli articoli sono pubblicati sui cosiddetti siti Web prestampati di studi che non sono stati sottoposti a revisione paritaria da parte di esperti, a differenza degli articoli su riviste mediche e scientifiche tradizionali. Clinicaltrials.gov, che elenca gli studi medici, ha mostrato che 1.673 erano in corso per Covid-19, la malattia causata dal coronavirus, a partire dal 23 maggio.

Le agenzie di stampa si affrettano a rimanere al passo con le nuove scoperte e a nutrire il pubblico affamato di eventuali progressi nei potenziali trattamenti o candidati vaccinali che promettono contro il virus altamente infettivo. Alcune organizzazioni giornalistiche preferirebbero mantenere la pratica tradizionale e ignorare i primi risultati degli studi medici, in attesa di dati sottoposti a revisione paritaria, ma sono anche in competizione per riferire sugli ultimi studi.

Tuttavia, sorgono regolarmente preoccupazioni sulla qualità dei dati pubblicati rapidamente e sulle motivazioni alla base degli annunci.

“Perché un’azienda rilascia dati iniziali?” Chiese il signor Maris. “Chiaramente c’è appetito per questo. Le persone vogliono sapere che stiamo facendo progressi. Avere un vaccino è il modo più chiaro per riaprire completamente e lasciarci alle spalle questo ”.

I risultati preliminari di Moderna erano promettenti. Il suo vaccino, il primo ad essere testato sull’uomo, è apparso sicuro e ha stimolato la produzione di anticorpi nei primi 45 partecipanti allo studio. E di otto che hanno subito ulteriori test finora, tutti hanno prodotto i cosiddetti anticorpi neutralizzanti, che possono impedire al virus di invadere le cellule e dovrebbero prevenire le malattie.

Ma non c’erano dettagli, né grafici, né grafici, né numeri, né nulla pubblicato in un diario.

Il rilascio di dati scarsi non è inusuale nel mondo delle biotecnologie, dove le aziende presentano spesso risultati di prove anticipate mesi prima della loro pubblicazione in riviste. Le società quotate in borsa sono tenute a divulgare informazioni rilevanti che potrebbero indurre un investitore ad acquistare o vendere azioni. La società ha affermato che i ricercatori federali che stanno conducendo la sperimentazione sarebbero responsabili della trasmissione e della pubblicazione dei dati.

Maris ha dichiarato che lascerà alle autorità di regolamentazione il compito di decidere se la società abbia agito in modo inappropriato nel non annunciare prima la vendita di azioni, e ha affermato che gli investitori avrebbero dovuto essere informati in precedenza che la società stava prendendo in considerazione un’offerta di azioni. “C’è qualcosa di sbagliato in questo”, ha detto.

Moderna, con sede a Cambridge, in Massachusetts, è diventata pubblica nel 2018 ed è stata una delle preferite degli investitori in biotecnologie, data la sua attenzione sull’area calda dell’immuno-oncologia e le sue partnership con aziende come Merck e AstraZeneca, e con il Centro di ricerca vaccinale presso l’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive.

La sua tecnologia, basata su materiale genetico chiamato messenger RNA o mRNA, è considerata altamente promettente.

“Messenger RNA è una delle nuove fantastiche piattaforme”, ha dichiarato il dott. Anthony Fauci, direttore dell’istituto per le malattie infettive, in un’intervista giovedì, aggiungendo che può essere adattato rapidamente per produrre nuovi vaccini e ridimensionato facilmente.

Sebbene Moderna abbia altri vaccini in cantiere, nessuno è arrivato sul mercato e la fattibilità della sua piattaforma per la produzione di vaccini mRNA – la base dell’azienda – è in linea. È in prima linea nella corsa al vaccino contro il coronavirus e il suo stock è aumentato di oltre il 250 percento dall’inizio dell’anno. Ha chiuso a $ 69 per azione venerdì pomeriggio, in calo del 26% da un alto lunedì di $ 87.

Il dott. Afeyan ha riconosciuto che le aziende erano ora soggette a controlli molto più intensi con così tanta corsa sui risultati dello sviluppo di farmaci.

“In pratica le persone dicono, non si dovrebbe fare questo”, ha detto il dottor Afeyan. “E se non fornisci dati, la gente dirà, perché stai trattenendo i dati? Le persone fanno trading senza conoscere i dati. Quindi è una situazione difficile fare scienza, e non abbiamo scelta perché stiamo cercando di sviluppare un vaccino “.

Con così tanti interessi diversi che richiedono le informazioni più recenti, compresi i governi di tutto il mondo, la società non ha potuto trattenerle dal pubblico, ha affermato. “Come azienda pubblica, se ce l’abbiamo, non possiamo darglielo e nasconderlo agli altri.”

Il dottor Fauci ha affermato che mentre le aziende spesso rilasciano dati parziali, “La mia preferenza, e ciò che farà il mio gruppo, sarà aspettare fino a quando non avremo i dati solidi e poi pubblicarli in un documento dicendo:” Nella prima fase questo quello che abbiamo visto ‘”.

Tuttavia, considera incoraggianti i risultati preliminari di Moderna. I livelli di anticorpi neutralizzanti nelle otto persone testate per loro sembravano abbastanza alti da essere protettivi, ha detto il dottor Fauci. Ma ha sottolineato che otto è un numero limitato.

“Devo sottolineare che è ancora limitato”, ha detto, “e questo è il motivo per cui trattengo il mio entusiasmo, ma ho ancora un cauto ottimismo”.

Il dottor Fauci ha affermato che la grande domanda è rimasta: il vaccino funzionerà?

“Quando stai sviluppando un vaccino”, ha detto, “nulla è garantito”.

Moderna non è l’unica azienda a non aver rilasciato dati scientifici dettagliati. Poco si sa di un altro prodotto attentamente seguito, il remdesivir, un trattamento sperimentale per Covid-19 sviluppato dal farmacista Gilead.

Le informazioni sarebbero probabilmente trapelate, soprattutto dato che, due settimane prima, le informazioni di un altro processo con remdesivir erano state divulgate al sito di notizie STAT, inviando scorte di Gilead.

Il dottor Fauci ha annunciato che i pazienti trattati con remdesivir sono guariti in 11 giorni, rispetto ai 15 giorni per coloro che hanno ricevuto placebo.

Il rapido ritmo della ricerca ha colto di sorpresa molte organizzazioni giornalistiche, spingendo discussioni caso per caso a scadenze strette per decidere se – e come – coprire le notizie scientifiche anche quando la qualità degli studi non sarebbe normalmente conforme ai loro standard.

Gli articoli scientifici normalmente impiegano mesi per passare attraverso la revisione tra pari. Ma ora, molti articoli vengono pubblicati su server di prestampa, dove gli scienziati pubblicano ricerche prima che vengano accettate da un giornale. Il sito medRxiv, che è stata fondata lo scorso giugno, ha avuto 10 milioni di visualizzazioni in aprile e da gennaio ha pubblicato quasi 3.100 articoli relativi a Covid-19. Un sito simile, bioRxiv, ha pubblicato circa 760 articoli sul virus.

“La gente ha riconosciuto la necessità urgente di divulgare le informazioni”, ha affermato il dott. Harlan Krumholz, cardiologo e ricercatore sanitario presso l’Università di Yale e co-fondatore di medRxiv. che si pronuncia “archivio medico”. “Le persone hanno riconosciuto che anche le settimane contano in questo momento in cui non sappiamo molto.”

Alla domanda sulle critiche secondo cui siti come medRxiv incoraggiano la pubblicazione avventata di cattiva scienza, il dott. Krumholz ha affermato che queste conversazioni sono salutari e ha osservato che anche gli articoli su riviste peer-reviewed potrebbero essere imperfetti. I contributi vengono sottoposti a controlli di base per garantire che la ricerca sia legittima.

“Impegnati se è buona scienza o no”, ha detto. “Impegniamoci nelle conseguenze di questo”.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments