Monday, September 28, 2020
Home Divertimento La causa di Meghan contro il tabloid britannico ha luogo in tribunale

La causa di Meghan contro il tabloid britannico ha luogo in tribunale

(FILE) In questa foto del file scattata il 27 novembre 2017 il principe Harry britannico e la sua fidanzata attrice statunitense Meghan Markle posano per una fotografia nel Sunken Garden a Kensington Palace nella zona ovest di Londra, dopo l’annuncio del loro fidanzamento. Il duca e la duchessa del Sussex hanno dichiarato alla stampa britannica di tabloid che stanno terminando tutta la cooperazione con loro il 20 aprile 2020. / AFP / Daniel LEAL-OLIVAS
Credito di immagine: AFP

Un editore di giornali britannici ha combattuto contro la duchessa del Sussex in un’audizione del tribunale venerdì, respingendo le accuse secondo cui deliberatamente ha alimentato una disputa tra Meghan e suo padre e chiedendo che il reclamo venisse respinto dalla sua causa contro la società.

L’audizione preliminare presso la High Court britannica è stata la prima fase dell’azione legale di Meghan contro il Mail on Sunday e la sua società madre, Associated Newspapers, per aver pubblicato quella che lei definisce una lettera “privata e riservata” a suo padre nell’agosto 2018.

Estratti dalla lettera che scrisse apparve sul giornale e online sei mesi dopo. La causa civile di Meghan accusa i giornali associati di violazione del copyright, uso improprio di informazioni private e violazione della legge sulla protezione dei dati del Regno Unito.

La società nega qualsiasi illecito legale e i suoi avvocati hanno sostenuto che le rivendicazioni specifiche di “disonestà e intento malizioso” non dovrebbero far parte del caso.

Meghan e suo marito, il principe Harry, dovevano ascoltare la parte dell’udienza sostenuta dai suoi avvocati.

L’avvocato della duchessa, David Sherborne, ha dichiarato durante l’udienza di venerdì che l’editore “ha rivelato a tutto il mondo i contenuti dettagliati di una lettera privata di una figlia a suo padre”.

Sherborne ha affermato che Associated Newspapers ha “molestato” il padre di Megan, Thomas Markle, lo ha manipolato dando interviste e intrapreso altre azioni allo scopo di “suscitare” una disputa tra Markle e la sua famosa figlia.

Un avvocato in rappresentanza della casa editrice, Anthony White, ha dichiarato nei documenti del tribunale che la causa di Meghan sosteneva “condotta gravemente impropria” e condotta deliberata “secondo cui il motivo dell’imputato era di cercare di produrre o alimentare una controversia familiare per motivi di buon senso storia o storie da pubblicare “.

White ha chiesto al giudice di presentare la richiesta prima di un processo completo nel caso, sostenendo che la motivazione dell’editore è “irrilevante per la richiesta di abuso di informazioni private”.

L’avvocato ha anche respinto l’accusa di Meghan secondo cui l’editore “ha agito in modo disonesto” quando ha deciso quali parti della sua lettera pubblicare.

La relazione tesa di Thomas Markle con sua figlia ha complicato l’ingresso di Meghan nella famiglia reale.

Avrebbe dovuto accompagnare Meghan lungo il corridoio e il matrimonio di Harry del maggio 2018, ma si era ritirato all’ultimo minuto, citando problemi cardiaci. L’ex direttore dell’illuminazione televisiva ha rilasciato interviste occasionali ai media, lamentandosi a dicembre 2018 di essere stato “fantasma” da sua figlia dopo il matrimonio.

La lettera che Meghan gli scrisse fu scritta tre mesi dopo il matrimonio reale al Castello di Windsor.

Gli analisti hanno paragonato il caso legale a una causa intentata dalla madre di Harry, la defunta principessa Diana, su fotografie che mostrano il suo allenamento con l’attrezzatura da palestra. Il caso è stato risolto prima che fosse ascoltato in tribunale.

Harry ha a lungo avuto una relazione difficile con la stampa. Quando lui e Meghan hanno annunciato l’azione legale sulla lettera, ha accusato alcuni giornali di aver condotto una “campagna spietata” contro sua moglie e l’ha paragonata al trattamento stampa di sua madre, morta in un incidente d’auto di Parigi inseguito dai paparazzi nel 1997.

All’inizio di questa settimana, la coppia ha reso pubblica una lettera fortemente scritta che aveva scritto a diversi giornali scandalistici britannici affermando che non avrebbero più collaborato con le pubblicazioni a causa di ciò che chiamavano storie “distorte, false o invasive”.

Hanno scritto nella lettera che non erano disposti a “offrire se stessi come valuta per un’economia di clic e distorsione”.

Harry e Meghan hanno annunciato a gennaio di dimettersi da reali reali, in cerca di indipendenza finanziaria e trasferirsi in Nord America. Il loro piano è diventato ufficiale alla fine di marzo.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments