Tuesday, October 20, 2020
Home Corona Virus Le chiusure delle piante di carne indicano invece che i maiali vengono...

Le chiusure delle piante di carne indicano invece che i maiali vengono gasati o sparati

Un allevatore di maiali del Minnesota ha sigillato le crepe nella sua stalla e ha convogliato l’anidride carbonica attraverso il sistema di ventilazione. Un altro agricoltore ha preso in considerazione l’idea di gassare i suoi animali dopo averli caricati su un camion. E un terzo ha sparato ai suoi maiali in testa con una pistola. Gli ci è voluto tutto il giorno.

“La sua parte economica è dannosa”, ha affermato Steve Meyer, analista del settore suinicolo. “Ma l’impatto emotivo, psicologico e spirituale di questo avrà conseguenze molto più lunghe.”

I maiali non sono le uniche vittime. Il mese scorso, un contadino nel Minnesota guardato una società di trasformazione delle uova gas 61.000 dei suoi uccelli. Il trasformatore di pollame Allen Harim Foods ha inviato a lettera agli agricoltori in aprile annunciando piani per iniziare a “spopolare greggi sul campo”. In tutto, il mese scorso ha ucciso quasi due milioni di uccelli nelle fattorie del Delaware e del Maryland.

Un contadino ha ordinato il suo staff fare iniezioni a scrofe gravide che potrebbero indurle ad abortire i maialini. Altri hanno venduto maiali vivi su Facebook e Craigslist.

Il signor Boerboom, l’agricoltore del Minnesota, ha detto che uno sconosciuto ha guidato sei ore dal Wisconsin la scorsa settimana per acquistare 48 dei suoi maiali da inviare ai macellai locali e poi donare il maiale a una banca del cibo. I cacciatori di cervi, che sanno macellare gli animali, gli hanno anche comprato dei maiali.

Ma il mercato dei suini vivi di oltre 300 kg è limitato, il che rende necessari gli omicidi in molte aziende agricole.

Dean Meyer, un agricoltore nel nord-ovest dello Iowa, condivide una raccolta di scrofe con altri otto agricoltori. A metà aprile, lui e i suoi partner stavano esaurendo lo spazio.

Durante una teleconferenza a metà aprile, gli agricoltori hanno accettato con riluttanza di iniziare a uccidere i suinetti. Da allora, i dirigenti che supervisionavano le scrofe hanno ucciso circa 125 maialini alla settimana, ovvero il 5 percento dei neonati.

Il signor Meyer si è allontanato dal processo. Ha detto che credeva che i gestori avrebbero gasato i maialini o usato iniezioni. Ma non vuole sapere come è stato fatto.

“È totalmente contro la nostra natura”, ha dichiarato Meyer. “La cosa naturale è mantenere tutto in vita e offrire la migliore assistenza possibile”.

Alla fine, ha detto, i suinetti morti saranno compostati in strutture che lui e gli altri agricoltori hanno usato in passato quando i suinetti sono morti per cause naturali. Ma smaltire in modo sicuro maiali adulti può essere più complicato. L’industria della carne suina sta cercando di assicurarsi che i rifiuti delle carcasse di suino non penetrino in fiumi o torrenti.

Ad aprile, la società di confezionamento di carne JBS ha convertito la sua fabbrica di persiane a Worthington, Minn., In una impianto di eutanasia. Nelle ultime settimane, funzionari della salute degli animali nel Minnesota hanno affittato appezzamenti di terra fino a 100 acri per creare siti di compostaggio per i maiali. Ogni giorno, gli agricoltori arrivano in camion per scaricare i resti dei loro maiali. Quindi un equipaggio di pulizia mette le carcasse in una cippatrice.

Finora, lo stato ha compostato oltre 5.000 carcasse di suini in due località e prevede di istituire fino a tre ulteriori siti di smaltimento nelle prossime settimane, ha affermato Michael Crusan, portavoce del Board of Animal Health. Gli agricoltori, che spendono circa $ 130 per allevare ogni maiale, pagano per trasportare le carcasse nei siti di smaltimento, dove lo stato copre i costi del compostaggio. Alcuni agricoltori che hanno dovuto abbattere un gran numero di animali hanno perso fino a $ 390.000 in un solo giorno.

Per anni, i gruppi di allevatori e le agenzie statali hanno pubblicato linee guida su come l’eutanasia degli animali umanamente. Ma non sono mai stati così tanti gli agricoltori che hanno dovuto uccidere così tanti maiali adulti così rapidamente senza produrre cibo.

Il Dipartimento dell’Agricoltura dello Iowa ha collaborato con l’associazione dei produttori di carne di maiale e la Iowa State University per creare un centro di risorse con competenze ambientali e veterinarie per gli agricoltori che hanno dovuto uccidere i loro animali.

E in Minnesota, i gruppi dell’industria della carne di maiale hanno ospitato conferenze telefoniche per gli agricoltori su come eseguire il processo umanamente.

Il signor Boerboom ha partecipato a una delle presentazioni e ha ascoltato un discorso contadino sulla tensione emotiva di uccidere circa 3.000 maiali in un solo giorno.

Dopo la chiamata, il signor Boerboom venne a sapere che l’agricoltore aveva usato una pistola. “È stato un processo tutto il giorno”, ha detto.

Boerboom, il cui padre ha fondato la sua fattoria di suini nel 1936, ha sparato a maiali feriti per risparmiare la loro sofferenza. Ma non poteva sparare allo stomaco così tanti.

Se mai dovesse farlo, solo lui – non i suoi tre figli o impiegati nella fattoria – metterebbe giù i maiali, ha detto Boerboom. Ma questa settimana si sente più ottimista di poter evitare l’abbattimento mentre le piante di carne si rialzano.

“Ogni animale ha uno scopo”, ha detto. “Ogni essere ha uno scopo. Abbiamo allevato questi maiali per rifornirci di cibo. E ora così tanti vengono sprecati. “

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments