Thursday, October 29, 2020
Home Corona Virus L'onere extra per i genitori di bambini con bisogni speciali

L’onere extra per i genitori di bambini con bisogni speciali

Come pediatra dello sviluppo, ho lavorato durante questa crisi del coronavirus con i genitori tesi dalle paure dell’apprendimento del loro bambino, dallo stress legato all’ansia e al comportamento e all’interruzione dei servizi scolastici.

Per i genitori di bambini con bisogni speciali, che spesso portano un carico extra pesante nella gestione degli accademici nei periodi migliori, l’onere durante la quarantena domestica viene ingigantito.

Molti servizi educativi – come un programma di un’intera giornata per un bambino con autismo grave – sono semplicemente impossibili da attuare efficacemente online e non tutti i genitori hanno il tempo di monitorare gli interventi educativi. E la realtà è che la maggior parte dei genitori non è né insegnante né terapeuta. Rimani forte nella pianificazione del benessere della tua famiglia, ma non creare più stress nella tua casa assumendo più di quanto sia realistico.

I genitori possono temere che, con le scuole chiuse, i progressi dei loro figli si bloccheranno o si invertiranno. Ma come sempre con i bambini, la crescita a lungo termine si basa su un piano triennale o quinquennale ben monitorato, non ogni settimana o mese lungo la strada. Le scuole riapriranno ad un certo punto, e i servizi appropriati riprenderanno e affronteranno metodicamente tutto il terreno perduto. È tutt’altro che ideale, ma è la nostra realtà in questo momento.

Questo non vuol dire che devi essere rassegnato ad accettare battute d’arresto. Se il bambino regredisce a livello evolutivo o emotivo, contatta subito la tua scuola, il tuo pediatra o un professionista della salute mentale. Sii chiaro su ciò che è possibile ora, e ferma ma paziente nel farlo.

A livello di base, il benessere emotivo e la resilienza dei nostri figli contano di più. Con o senza bisogni speciali, concentrati sulle relazioni positive, sulla sicurezza fisica ed emotiva e sulle routine relative all’esercizio fisico, al sonno e alla salute generale. Questa è la linea di fondo più vitale per i nostri figli.

I bambini si affidano agli adulti per creare la struttura. Un set di abilità cognitive chiamato “funzione esecutiva” include tutto il giudizio e la pianificazione. Tutto ciò che sembra richiedere “gestione” nella vita, dall’attenzione ai progetti alle emozioni, si basa su queste capacità. Ma non sono completamente sviluppati fino alla nostra fine degli anni ’20. Gli adulti hanno l’unico cervello adulto in casa, quindi i bambini si affidano a noi per quelle abilità abbastanza spesso.

Un programma scolastico coerente ridurrà le discussioni sui compiti scolastici e riempirà la giornata di un bambino in modo utile. È anche emozionalmente rassicurante per i bambini avere routine familiari. A livello pratico, molti bambini si concentrano meglio quando ricevono un unico compito (inizia con la matematica …) per un determinato periodo di tempo (… dalle 8:30 alle 9:15). Un piano scolastico forte può quindi creare spazio anche per te per svolgere il tuo lavoro da adulto.

Usa le tue risorse e assicurati di avere un piano specifico per affrontare preoccupazioni comportamentali o emotive acutamente intense. Potresti non avere molto tempo per questi interventi, come il collegamento con uno psicologo o uno specialista comportamentale. Esplora ciò che è possibile con la tua scuola o il tuo pediatra, tuttavia, perché un piano forte ridurrà il tuo stress fornendo nuovi strumenti genitoriali e insegnando anche ai tuoi figli abilità utili.

L’apprendimento comportamentale spesso si basa inizialmente su interventi e feedback guidati da adulti piuttosto che su discussioni o terapia infantile. Ciò significa che anche se un bambino non può ancora partecipare al trattamento così tanto, o la sua terapia è stata interrotta, ci possono essere ancora dei passi che puoi fare. Per i bambini con disturbo da deficit di attenzione e iperattività, ad esempio, la formazione dei genitori nella prima infanzia può essere efficace quasi quanto lavorare direttamente con i bambini. E per l’autismo, un piano coordinato con il terapista di analisi comportamentale applicata della tua scuola potrebbe consentire progressi sociali nelle prossime settimane o mesi.

Nel frattempo, collabora con il distretto scolastico (o con i fornitori esterni se li hai) per continuare i servizi nel miglior modo possibile. Se hai il tempo come genitore (e ovviamente, molti di noi non lo fanno in questo momento) ci sono anche risorse genitore online per l’autismo, A.D.H.D. e difficoltà di apprendimento che possono fornire una guida per i supporti a casa.

La legge sull’istruzione speciale non è stata sospesa. Interventi come l’istruzione alla lettura o la logopedia possono continuare anche durante questi periodi incerti, così come alcuni servizi comportamentali. Chiedi alla tua scuola di fornire assistenza e di continuare i servizi online direttamente con il personale scolastico quando possibile.

Riconosci anche che tutti gli studenti principianti devono sviluppare una “fluidità” accademica, che significa padroneggiare abilità come decodificare parole o fatti matematici. Ciò potrebbe significare l’uso di flashcard o un programma accademico di matematica online o attività come far leggere ad alta voce un bambino. Alcuni minuti coerenti nei prossimi mesi potrebbero fare molto per rimanere in pista per gli studenti più giovani.

Ora è anche il momento giusto per considerare il piano accademico di tuo figlio per l’autunno. Il processo di aggiornamento degli interventi accademici o di sviluppo si basa in genere sul feedback dell’aula e del terapeuta e, talvolta, sui test aggiornati. Per ora, genitori, scuole e fornitori di servizi devono rimanere flessibili nel creare il miglior piano possibile dalle informazioni in nostro possesso. Puoi gettare le basi per il tuo piano autunnale questa primavera e adattarlo se necessario.

Puoi anche iniziare con nuove valutazioni se hai dubbi sull’apprendimento o lo sviluppo di tuo figlio. Tale processo è più difficile con il distanziamento sociale ma rimane possibile. Gran parte della valutazione educativa e dello sviluppo si basa su una comprensione globale della storia dello sviluppo di un bambino e sui rapporti di genitori e insegnanti. Cerca le risorse della comunità chiamando i servizi di intervento precoce, il distretto scolastico o uno specialista dello sviluppo locale.

Supportare interventi di sviluppo ed educativi richiede sempre di fare del nostro meglio per fare un piano forte, monitorandolo nel tempo e quindi consentendo il cambiamento.

Bilanciare le soluzioni pratiche di buon senso ora con un piano più completo una volta aperte le scuole è ciò che ognuno di noi può aspettarsi da noi stessi o dai nostri figli, in questo momento incerto.

Di seguito sono riportate alcune strategie e risorse suggerite: non si tratta di un elenco esaustivo e i medici e i terapisti di tuo figlio saranno in grado di offrire consigli specifici sulle esigenze di tuo figlio.

Mark Bertin è un pediatra dello sviluppo i cui libri includono “Mindful Parenting for ADHD”.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments