Monday, September 28, 2020
Home Corona Virus Mario César Romero, 78 anni, storico dell'arte di East Harlem, muore

Mario César Romero, 78 anni, storico dell’arte di East Harlem, muore

Questo necrologio fa parte di una serie di persone che sono morte nella pandemia di coronavirus. Leggi di altri Qui.

Mario César Romero era figlio di un pittore di casa e sarta di Porto Rico, cresciuto in un progetto di edilizia abitativa vicino al luogo in cui un giorno sorgerebbero il Lincoln Center e le sue istituzioni culturali.

Sebbene benedetto né con la buona salute né con la fortuna, si portava sempre con un certo eloquio, portando avanti la storia dell’arte al bancone di un ristorante in stile portoricano al piano di sotto dal suo appartamento a East Harlem.

“La sua vita ha trasceso le sfide più sorprendenti con dignità”, ha detto Susana Torruella LevaIo, un amico che è al Brooklyn Museum consiglio di fondazione. “Era davvero un gentiluomo del XIX secolo. Ho sempre pensato a lui come alla corte di un grande re che lo consigliava sulle arti. ”

Signor Romero, un storico dell’arte, curatore, consulente e docente, è morto il 17 aprile a Manhattan per complicazioni del coronavirus, ha detto sua sorella Migdalia Torres. Aveva 78 anni e aveva trascorso l’ultimo decennio vivendo in un centro di residenza assistita fino a quest’estate, quando i problemi di salute gli hanno portato a entrare in cure palliative.

Il signor Romero era uno spettacolo familiare a East Harlem, dove viveva in un appartamento pieno di arte sulla East 106th Street, vicino alla Third Avenue. Educato nelle scuole cattoliche, si è laureato in storia dell’arte alla Fordham University e ha studiato anche all’Università di Puerto Rico.

In qualità di storico ufficiale nominato da East Harlem, guidò i tour a piedi e si dedicò agli artisti che avevano fatto la casa del quartiere, tra cui la pionieristica ritrattista del 20 ° secolo Alice Neel e l’artista di strada James de la Vega.

“Ha parlato di arte a East Harlem nel più ampio contesto della storia dell’arte”, ha dichiarato Warren James, architetto e amico. “Dal suo obiettivo, collocandoli in un contesto più ampio, ha potuto vedere e comprendere il significato di qualcuno come de la Vega sulla falsariga di Keith Haring.”

La signora Torruella Leval incontrò il signor Romero nel 1970, quando entrambi erano studenti laureati in storia dell’arte, una rarità, disse, per i portoricani come loro i cui interessi andavano oltre il canone europeo. Quando è stata nominata direttrice di El Museo del Barrio nel 1990, lo ha assunto come consulente.

Tra i suoi contributi duraturi al suo amato Barrio ci sono i costumi che ha realizzato per la sfilata annuale dei Tre Re del Museo. Come lui, i costumi erano eleganti e con tocchi di tutte le tradizioni culturali di Puerto Rico.

“Ha visto così tante dimensioni contemporaneamente”, ha detto la signora Torruella Leval. “Perché aveva un gusto squisito, il tessuto e il cucito, che probabilmente si faceva da solo, erano straordinari.”

Forse era destinato a farlo. Dopotutto, è nato il Three Kings Day.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments