Wednesday, November 25, 2020
Home Corona Virus Preparati per una guerra di informazioni sui vaccini

Preparati per una guerra di informazioni sui vaccini

L’altra sera, a metà della visione di un filmato di “Plandemic” – un documentario diventato virale sui social media la scorsa settimana, diffondendo bugie senza fondamento e ridimensionando le sciocchezze sul coronavirus a milioni di americani durante la notte – ho avuto un pensiero terrificante:

E se ottenessimo un vaccino Covid-19 e metà del paese si rifiutasse di prenderlo?

Mi è venuto in mente che tutta la disinformazione che abbiamo visto finora – le false voci che le torri per cellulari 5G alimentano il coronavirus, che bere candeggina o iniettare raggi UV può curarlo, che il Dr. Anthony Fauci sia parte di una cospirazione anti-Trump – potrebbe essere solo l’atto di riscaldamento per una guerra di informazione molto più grande quando un vaccino efficace diventa disponibile al pubblico. Questa guerra potrebbe mettere a repentaglio funzionari e politici della sanità pubblica contro un movimento anti-vaccinazione che inonda i social media con disinformazione, teorie del complotto e propaganda volte a convincere le persone che il vaccino è una minaccia piuttosto che un miracolo salvavita, salvifico dall’economia.

Più spaventoso di tutti? Potrebbe effettivamente funzionare.

Ho seguito la comunità anti-vaccino dentro e fuori per anni, osservando i suoi membri operare in gruppi privati ​​di Facebook e account Instagram e ho scoperto che sono molto più organizzati e strategici di quanto molti dei loro critici credano. Sono abili manipolatori dei media, comunicatori efficaci ed esperti nello sfruttamento dei punti deboli delle piattaforme di social media. (Solo un esempio: poco dopo che Facebook e YouTube hanno iniziato a rimuovere copie di “Plandemic” per aver violato le loro regole, ho visto persone in gruppi anti-vaccino modificarlo in modi sottili per eludere il software di applicazione automatica delle piattaforme e ripubblicarlo.)

In breve, gli anti-vaxxer si sono esercitati per questo. E sono preoccupato che saranno insolitamente efficaci nel seminare dubbi su un vaccino Covid-19 per diversi motivi.

In primo luogo, a causa dell’urgenza della pandemia, è probabile che qualsiasi promettente vaccino Covid-19 venga seguito rapidamente attraverso il processo di test e approvazione. Potrebbe non passare attraverso anni di studi clinici e studi accurati di possibili effetti collaterali a lungo termine, come fanno altri farmaci. Ciò potrebbe creare un’apertura per gli attivisti anti-vaccino per affermare che non è stato testato e pericoloso e trasformare le preoccupazioni ragionevoli del vaccino in paure diffuse e infondate sulla sua sicurezza.

In secondo luogo, se dovesse emergere un vaccino, ci sono buone probabilità che le principali organizzazioni sanitarie come la Bill and Melinda Gates Foundation o l’Organizzazione mondiale della sanità possano avere una mano nel produrlo o distribuirlo. In tal caso, gli attivisti anti-vaccino, che hanno crociato contro questi gruppi per anni, avranno un sacco di materiale accumulato per cercare di screditarli. Stanno già prendendo di mira Mr. Gates senza fondamento teorie della cospirazione che affermano che ha creato e sta cercando di trarre profitto dal virus. Queste teorie saranno amplificate e i tentativi di screditare le principali attività di ricerca sui virus si intensificheranno man mano che il vaccino si avvicina.

C’è qualche motivo di speranza. Sondaggi recenti hanno suggerito che la maggior parte degli americani prenderebbe un vaccino Covid-19 se fosse disponibile oggi. Persino i politici che hanno espresso scetticismo sui vaccini in passato, incluso il presidente Trump, fanno il tifo per uno che può prevenire la malattia. E alcuni esperti di salute pubblica con cui ho parlato hanno detto che la pressione pubblica per porre fine alla pandemia e tornare alla vita normale potrebbe sopraffare l’attivismo anti-vaccino.

“La gente sta vedendo il bilancio di Covid-19 dappertutto”, ha dichiarato Kasisomayajula Viswanath, professore di comunicazione sanitaria presso la Harvard School of Public Health. “La mia ipotesi è che se esiste un vaccino di successo, specialmente in assenza di trattamento, le persone possono scartare i gruppi anti-vaccino”.

Ma l’accettazione pubblica di un vaccino Covid-19 è tutt’altro che sicura. E vedere piattaforme come Facebook e YouTube che lottano per contenere la diffusione di video come “Plandemic” mi fa preoccupare che quando sarà il momento di convincere miliardi di persone a prendere un vaccino contro il coronavirus critico, i nostri funzionari della sanità pubblica e le società di social media saranno superati da un movimento anti-vaccino ben oliato che ha già inquinato l’aria con disinformazione e teorie della cospirazione.

Possiamo evitarlo, ma solo se iniziamo a gettare le basi prima che sia troppo tardi. Organizzazioni come i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie e il W.H.O. necessità di comprendere le dinamiche delle comunità online di vaccinazioni e iniziare a condurre una campagna per il cuore e le menti per ripristinare la fiducia nell’establishment medico durante lo sviluppo di un vaccino. Le società di social media devono prendere sul serio la minaccia della disinformazione legata ai vaccini e dedicare enormi risorse per fermarne la diffusione. E quelli di noi che credono nei vaccini devono rendersi conto che potremmo non essere nella maggioranza a lungo e fare tutto il possibile per raggiungere le persone nella nostra vita che potrebbero essere sensibili alla propaganda anti-vaccino.

Per riprenderci da questa pandemia, dobbiamo mobilitare un movimento pro-vaccino che sia tanto devoto, esperto di Internet e avvincente come il movimento anti-vaccino per i suoi aderenti. Dobbiamo farlo rapidamente, con tutta la creatività e l’urgenza degli scienziati che stanno sviluppando il vaccino stesso. Milioni di vite e trilioni di dollari in attività economiche possono dipendere non solo dalla produzione di un vaccino, ma dal convincere le persone ad accettarlo.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments