Saturday, October 31, 2020
Home Corona Virus Trump afferma che sta "considerando" l'hosting del vertice del G7 a Camp...

Trump afferma che sta “considerando” l’hosting del vertice del G7 a Camp David

WASHINGTON – Il presidente Trump ha detto mercoledì che potrebbe provare a ospitare il vertice annuale del gruppo 7 dei leader mondiali a Camp David, il ritiro presidenziale nel Maryland, come inizialmente previsto prima che le preoccupazioni sul coronavirus lo trasformassero in un incontro virtuale previsto per il mese prossimo .

“Ora che il nostro Paese” sta tornando alla grandezza “, sto pensando di riprogrammare il G-7, nella stessa o simile data, a Washington, DC, al leggendario Camp David”, Mr. Trump scritto su Twitter. “Anche gli altri membri stanno iniziando il loro COMEBACK. Sarebbe un grande segno per tutti – la normalizzazione! ”

Gli Stati Uniti detengono attualmente la presidenza del gruppo di 7 nazioni industrializzate, che comprende anche Germania, Giappone, Francia, Gran Bretagna, Canada e Italia.

Ma dato che la maggior parte dei viaggi internazionali e persino diplomatici è in sospeso da mesi, la proposta di Trump ha ritenuto fantasiosi molti esperti di politica estera. I vertici dei leader mondiali come il G7 coinvolgono in genere centinaia di funzionari, personale di supporto ed elaborata sicurezza.

Tuttavia, Trump è determinato a segnalare un ritorno alla normalità e a rianimare l’economia malconcia. E le dichiarazioni iniziali di diversi membri del G7 non hanno escluso l’idea di un vertice di persona. L’incontro virtuale è previsto per il 10-12 giugno.

Poco dopo il tweet di Trump, la Casa Bianca ha dichiarato in una dichiarazione di aver parlato con il presidente della Francia Emmanuel Macron e gli ha detto, tra le altre cose, “che gli Stati Uniti non vedono l’ora di convocare presto il G7”.

Una fonte diplomatica francese ha dichiarato in seguito che il signor Macron “è pronto a recarsi a Camp David”, se le condizioni di salute lo consentono, e Boris Johnson, il primo ministro britannico, sembrava essere aperto all’idea.

“Gli accordi di hosting per il G7 sono di competenza del paese che detiene l’attuale presidenza del G7”, ha affermato un rappresentante del governo britannico. “Siamo in stretto contatto con gli Stati Uniti in vista del vertice.”

Tenere il vertice sottolinea il messaggio di Trump secondo cui l’America può ora riaprire il presupposto che il peggio della crisi del coronavirus è passato, anche se molti esperti di sanità pubblica avvertono che una corsa all’azione che potrebbe portare a una nuova ondata di infezioni.

Fino ad ora, il presidente ha concentrato gli sforzi esclusivamente sull’attività domestica. Trump non ha lasciato il paese dal suo viaggio di fine febbraio in India e ha ricevuto per l’ultima volta dignitari stranieri alla Casa Bianca a metà marzo. Attualmente gli Stati Uniti mantengono anche il divieto di voli verso il paese dall’Europa e dalla Gran Bretagna.

Anche prima che il coronavirus facesse deragliare i piani, organizzare il vertice era diventato un dramma minore per la Casa Bianca. Il sig. Trump ha inizialmente annunciato a ottobre che avrebbe ospitato l’incontro presso il resort Trump National Doral vicino a Miami, suscitando critiche anche da alcuni repubblicani che era inopportuno per lui ospitare un evento diplomatico in una delle sue proprietà.

News Hat
Newshat.net is an Italian News and Media Website. Here you get Worldwide News on Sports, Entertainment, Corona Virus, Crime, Hollywood and Bollywood in the Italian Language.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments